Startup israeliana inventa cuffie invisibili

Startup israeliana inventa cuffie invisibili. Le cuffie per ascoltare audio e musica nel corso degli anni sono evolute. Ad esempio, gli iconici auricolari bianchi di Apple hanno regalato agli utenti numerose ore di musica, mentre i nuovi auricolari Bluetooth permettono di ascoltare qualsiasi contenuto senza essere legati a un dispositivo. Ma nel complesso, il concetto di cuffie è rimasto lo stesso per decenni.

Ora immaginate delle cuffie senza cuffie. Sì, avete letto bene!

È il frutto di una startup israeliana chiamata Noveto. Ma come funziona? L’audio proveniente da un computer o da una TV lascia fisicamente il supporto. Usando dei sensori della fotocamera, l’audio individua la testa dell’utente e va direttamente e unicamente nell’orecchio, senza che nessuno vicino possa sentire il suono. Se l’utente si sposta, i sensori della videocamera possono spostare le cuffie virtuali.

Guarda il video per scoprire come funziona

Questa nuova tecnologia potrebbe tornare utile in numerose situazioni come:

  • Un passeggero potrebbe ascoltare l’autoradio senza disturbare il conducente;
  • Ascoltare la radio o la musica in ufficio senza disturbare i colleghi;
  • Guardare la TV a tarda notte senza disturbare nessun altro in casa;
  • In altri termini, ognuno ottiene la propria “zona di comfort audio”.

Questo prodotto è stato recentemente presentato al CES 2018 di Las Vegas e ora sta la startup collaborando con aziende come Dell per portare il prodotto sul mercato entro la fine dell’anno.

Il co-fondatore, Tamar Shani, che ha studiato ingegneria all’Università di Tel Aviv, chiama questo dispositivo con il nome di “Cuffie Virtuali”.

Ma Noveto non si ferma qui ed è già al lavoro per la prossima generazione di cuffie virtuali. Consentirà l’invio di audio a più persone contemporaneamente. Quindi, possiamo immaginare due amici che guardano un film su un divano, mentre un terzo amico si gode il silenzio su una sedia vicina. Inoltre, grazie ad importanti nuove tecnologie in fase di sviluppo, sarà possibile inviare messaggi audio diversi per ogni persona. Ad esempio, un utente potrà ricevere l’audio in inglese, mentre un altro lo ascolterà in italiano.

RetweeTech