Università israeliana apre il primo corso sulla cannabis medica

Università israeliana apre il primo corso sulla cannabis medica. L’Ariel University ha aperto il primo corso accademico sull’uso di cannabis medica, riconosciuto dal Consiglio per l’istruzione superiore.

Il corso è stato avviato dal Dott. Michael Dor, docente e consigliere capo del Ministero della Salute, specialista in medicina di famiglia.

Il corso comprende la storia e lo stato attuale della marijuana medica, il suo contesto giuridico e la sua regolazione, gli ingredienti attivi del farmaco, gli usi clinici anche nel campo della psichiatria, l’agricoltura della cannabis, le diverse tecnologie utilizzate per fornire il raccolto (tra cui startup che presentano sviluppi innovativi nel campo), i cambiamenti negli atteggiamenti, i dilemmi morali e altro ancora.

Il corso è rivolto a studenti nel campo della gestione medica, dopo che hanno completato almeno un anno di studio. È stata data priorità a coloro che hanno esperienza nel settore sanitario.

Oggi, l’uso di cannabis in Israele per usi non medici è illegale, come l’uso di altre droghe. Ma decine di migliaia di pazienti con dolore, mancanza di appetito, nausea e altri problemi legati a malattie, hanno ricevuto l’approvazione di utilizzo di cannabis da parte del Ministero della Sanità. Poiché i pazienti ne hanno beneficiato, hanno iniziato a chiedere che questa venga legalizzata.

ariel-university-corso-cannabis
Il corso sarà tenuto dal Dott. Dor, che è molto rispettato nel sistema sanitario. Gli studenti incontreranno il rappresentante dell’Autorità antidroga, il quale illustrerà la sua posizione nei confronti dell’uso sociale della cannabis, ma che non va contro l’utilizzo più ampio per scopi medici.

Ricercatori israeliani hanno avuto un forte impatto su questo tema, come il Prof. Raphael Mechoulam dell’Università Ebraica di Gerusalemme, il quale fu il primo a identificare il principio attivo della cannabis portando a scoperte che hanno suscitato interesse in tutto il mondo.

Anche se non può curare il cancro, la cannabis può ridurre gli effetti collaterali della chemioterapia.
Ogni mese, un comitato di alti medici presenterà i risultati degli effetti della cannabis nei loro campi di interesse.

Commenti

commentaire(s) jusqu’à présent. Ajouter le votre...

Abonnez-vous à notre newsletter