Orna Berry, la first lady dell’high-tech israeliano

Orna Berry, la first lady dell’high-tech israeliano. Orna Berry è una scienziataimprenditrice high-tech e senior director di numerose industrie della scienza e della tecnologia israeliana.

Orna Berry è riconosciuta per il suo lavoro nel promuovere l’eccellenza, l’imprenditorialità e l’innovazione nella società israeliana ed è stata la prima donna a ricoprire il ruolo di Chief Scientist e capo della Ricerca e Sviluppo del Ministero israeliano dell’Industria, del Commercio e del Lavoro.

Laureata in Matematica e Statistica presso l’Università di Tel Aviv e di Haifa, si è formata in giro per il mondo, tornando in Israele nel 1987 per entrare a far parte del laboratorio di Ricerca di IBM Haifa per il quale ha collaborato anche alla realizzazione di alcuni chip.

Alla fine del 1996, Berry ricopre il ruolo di Chief Scientist e Director presso l’Industrial Research and Development Administration. Ad oggi lei è la prima e unica donna ad aver ricoperto questo ruolo.

Durante il suo mandato, il bilancio per la ricerca e lo sviluppo è stato il più alto nella storia di Israele.  Berry, un’imprenditrice accademica ed è considerata come una delle figure leader del business israeliano, da quando ha preso parte a numerosi investimenti ed ha contribuito a commercializzare una serie di prodotti high-tech israeliani in tutto il mondo.

Nel corso della sua carriera, Berry è stata insignita di vari premi, tra cui il “WITI Hall of fame” dalla Witi Women in Technology International; lo “Yakirat Ha’Negev” premio della Università Ben Gurion, per la creazione di una branca dell’EMC R&S nel cuore del deserto di Israele; e il Viterbi Award dalla University of Southern California (USC) per aver realizzato un connubio perfetto tra l’imprenditorialità e l’eccellenza professionale.

RetweeTech