KIDOZ: l’idea israeliana per proteggere i bambini dai pericoli di internet

KIDOZ: l’idea israeliana per proteggere i bambini dai pericoli di internet. I contenuti presenti sul web sono variegati e purtroppo alcuni bambini inciampano in materiali che non sono propriamente adatti alla visione, per età oppure per la presenza di contenuti espliciti.

KIDOZ, è una rete libera con sede in Israele dedicata alla scoperta di contenuti sicuri per i bambini. Lo scorso anno, KIDOZ è passata da un milione di utenti attivi al mese a 50 milioni. L’idea è nata da un progetto personale di Gai Havkin, co-fondatore e CEO di KIDOZ, il quale ha voluto trovare una soluzione efficace per fare in modo che la figlia giocasse online o vedesse i video in tutta sicurezza.

Un ambiente online sicuro per i bambini

KIDOZ è un ambiente online sicuro. Suggerisce quotidianamente nuovi contenuti sulla base degli interessi dei più piccoli ed ogni singolo materiale è controllato manualmente dagli editor.

Questo il commento di Eldad Ben Tora, co-fondatore di KIDOZ:

Prima che diventi visibile sulla nostra piattaforma, ogni clip, gioco e app che promuoviamo viene visionato e classificato per fasce d’età interessate.

KIDOZ non è dedicata solo alla fruizione dei contenuti da parte dei bambini, essa tiene conto anche del lavoro degli sviluppatori.

Aiutiamo gli sviluppatori di app per bambini a fare crescere il loro business in un modo che rispetti il ​​loro marchio e i loro valori. Abbiamo creato un pacchetto di sviluppo (SDK) che si trova all’interno delle applicazioni e suggerisce i contenuti che potrebbero essere rilevanti per i bambini. In questo modo gli sviluppatori di applicazioni possono presentare campagne provenienti da marchi come Hasbro, Mattel e Nickelodeon e guadagnare dal loro traffico (invece di mostrare banner per le automobili e l’assicurazione). Il secondo vantaggio che offriamo è la promozione di app. Gli sviluppatori che vogliono far crescere la loro base di utenti possono chiedere di essere presenti sulla nostra rete. Ad esempio, se hanno sviluppato un’app educativa per bambini in età prescolare, noi li promuoveremo all’interno della categoria mirata.

L’importanza della privacy dei bambini

La società opera come una piattaforma chiusa, fornendo applicazioni in un ambiente protetto per i bambini e che rispettati la Child Online Privacy Protection Act (la legge approvata negli Stati Uniti nel 1998 per la protezione dell’infanzia in rete), che proteggere i bambini dal contatto con materiale di natura sessuale reperibile in Internet. Kidoz blocca uno smartphone in modo che un bambino possa giocare solo all’interno del browser KIDOZ.

RetweeTech