Il Kenya si affida a Israele per combattere la siccità

Il Kenya si affida a Israele per combattere la siccità. Nel 2014, i funzionari del Servizio forestale del Kenya hanno iniziato a lavorare con i membri della loro controparte israeliana, il KKL (Keren Kayemeth LeIsrael, la più antica organizzazione ecologica al mondo), per una serie di visite e incontri.

I funzionari del governo keniano e il KKL nel mese di giugno hanno firmato un memorandum d’intesa per continuare le collaborazioni.

Come sottolineato da Emilio Mugo, del Kenya Forest Service, i keniani hanno una cultura sviluppata nel piantare alberi, ma ciò che deve essere migliorato è permettere loro di utilizzare tecnologie appropriate.

Secondo il protocollo d’intesa, il Kenya e Israele hanno concordato viaggi di scambio e condivisione di informazioni su come stabilire le foreste nelle regioni aride o semi-aride.

La deforestazione da disboscamento illegale e la produzione di carbone sta minacciando molte delle foreste degli altipiani del Kenya, che costano al paese più di 68 milioni di dollari l’anno, secondo uno studio del Programma delle Nazioni Unite.

Il Prof. Judi Wakhungu, Segretario di Gabinetto del Kenya ha sottolineato come il Kenya stia cercando di portare le tecnologie israeliane, che si occupano di conservazione del suolo, cattura pioggia, monitoraggio delle precipitazioni e tanto altro, a servizio dei bisogni del paese.

Il Kenya ha anche dedicato ad Israele una foresta a Kiambu County, a nord di Nairobi, il Giorno dell’Indipendenza di Israele di quest’anno, con la speranza che ogni israeliano che visiti il Kenya possa replicare la tradizione di piantare alberi, piantandone uno nella foresta kenyota in occasione della visita.

Dal 2014, il KKL lavora nella regione settentrionale di Turkana, per eseguire il programma di sviluppo agricolo “Solchi nel deserto” per contribuire ad aumentare la sicurezza alimentare nella regione.

Photo Credit | Avi Hiun, KKL-JNF

Commenti

commentaire(s) jusqu’à présent. Ajouter le votre...

Abonnez-vous à notre newsletter