Energia pulita: sette progetti congiunti tra Israele e Usa finanziati dalla BIRD Foundation

Energia pulita: sette progetti congiunti tra Israele e Usa finanziati dalla BIRD Foundation

Israele investe sull’energia pulita. Le sue startup sono costantemente impegnate a progettare e sviluppare tecnologie che possano generare energia pulita e soluzioni di trasporto ecocompatibili, assicurando così il più assoluto rispetto dell’ambiente.

Sette progetti congiunti di energia pulita tra aziende israeliane e americane, come riporta Israel21c, riceveranno un finanziamento nell’ambito del “Binational Industrial Research and Development (BIRD) Energy” del programma della BIRD Foundation.

Il programma riunisce le menti più brillanti di aziende e istituti innovativi per sviluppare e commercializzare nuove tecnologie energetiche che forniscano vantaggi economici tangibili sia allo Stato d’Israele che agli Stati Uniti.

I progetti sono stati selezionati dal Ministero dell’Energia israeliano, dalla Israel Innovation Authority e dal Dipartimento dell’Energia degli Stati Uniti per il loro potenziale di aiutare entrambi i paesi.

Ecco quali sono i progetti e le aziende coinvolte:

Beam Semiconductor (Rehovot, Israele) and BannerSolar (Eagle, Idaho) svilupperanno un modulo phased array attivo a 60 GHz per applicazioni wireless gigabit con alimentazione e stoccaggio autonomi a energia solare.

Brightmerge (Gerusalemme, Israele) e Introspective Systems (Portland, Maine), svilupperanno e testeranno i sistemi di tariffazione dinamica della rete con controllo dei dispositivi sensibili al carico marginale.

mPrest Systems (Petah Tikva, Israele) e Southern Company (Atlanta, Georgia), svilupperanno un sistema integrato di controllo VAR primario e secondario e la riduzione della tensione di conservazione per la rete di distribuzione.

Nostromo (Even Yehuda, Israele) e Centrica Business Solutions US (Bellevue, Washington) svilupperanno IceBrick, trasferendo la potenza di picco della rete elettrica grazie alla tecnologia delle batterie da ghiaccio dirompenti.

OneOPI (Herzliya, Israel) e Presidio (Albany, New York) svilupperanno un sistema di simulazione automatizzato e un servizio per sistemi di microgrid intelligenti.

Razor Labs (Tel Aviv, Israele) ed Exacter (Columbus, Ohio) svilupperanno un sistema di previsione della resilienza della rete basato sull’intelligenza artificiale.

Technion Research and Development Foundation (Haifa, Israele) e Primus Power (Hayward, California) svilupperanno una batteria di accumulo di energia ad alta intensità.

RetweeTech