Calvizie: in Israele un trattamento sicuro

Calvizie: in Israele un trattamento sicuro. Presso il Rambam Medical Center viene offerto un nuovo servizio in cui le cellule del sangue vengono prelevate dal paziente e iniettate nel cuoio capelluto. Il trattamento, che è in fase di introduzione e diventerà popolare in tutto il mondo, è considerato sicuro per gli uomini e le donne e produce buoni risultati.
Il Rambam è uno dei pochi posti in Israele che offre tale servizio. Il Prof. Amos Gilhar, un ricercatore di dermatologia, sta lavorando a questo progetto insieme al Dott. Aviad Keren del Rambam e del Technion di Haifa.

Il trattamento prevede l’iniezione nel cuoio capelluto di plasma ricco di piastrine (PRP) per il trattamento di alopecia androgenetica (comunemente conosciuta come calvizie). La procedura viene eseguita senza chirurgia; viene utilizzato un anestetico locale per intorpidire le zone in cui sono effettuate le iniezioni superficiali.

La procedura per la calvizie

La sostanza è stata usata per anni in odontoiatria e per problemi ortopedici, approfittando delle cellule naturalmente presenti nel corpo. Viene prelevata una piccola quantità di sangue e viene isolata nel siero che è ricco di proteine e fattori di crescita. Il siero viene quindi iniettato nella pelle, favorendo la riparazione dei tessuti che sono stati danneggiati e che hanno causato la calvizie.

Poiché le cellule vengono prelevate dallo stesso paziente e non da un donatore esterno, esse sono completamente sicure.

RetweeTech