5 robot israeliani che stanno trasformando gli interventi chirurgici

La chirurgia robotica può donare ai medici una migliore visione, precisione, flessibilità e controllo durante l’esecuzione di procedure chirurgiche minimamente invasive e complesse. Solo pochi robot chirurgici attualmente sono stati approvati per l’uso ed alcuni di essi sono tecnologie made in Israel.

Come sottolinea il Prof. Alon Wolf, direttore e fondatore Biorobotics and Biomechanics Lab del Technion di Haifa:

Questo ci mette davvero al centro del campo. Israele è molto rispettato in tutto il mondo in questo settore.

Israele ha usato anche la propria esperienza militare per intraprendere un percorso che oggi è diventato di successo.

Ecco 5 robot israeliani in aiuto alla chirurgia

Mazor Robotics

La Mazor Robotics è un’azienda di Cesarea ed è una innovatrice nel mondo della chirurgia spinale e cerebrale, sviluppando tecnologie robotiche che sono fondamentali per l’esecuzione di biopsie, chirurgia ricostruttiva, correzione della scoliosi e altre delicate operazioni.

Il primo prodotto, SpineAssist, è stato approvato dalla FDA nel 2004 ed è stato installato in circa 100 centri medici in tutto il mondo (la metà dei quali negli Stati Uniti).

mazor robotics

MedRobotics’Flex Robotic System

Si tratta di un sistema robotico che può raggiungere le cavità del corpo al di là della vista del chirurgo, in particolare nelle strutture della testa e del collo.

med robotics

MemicInnovative Surgery  

L’azienda si dedica allo sviluppo e alla fornitura di soluzioni robotiche che consentono procedure chirurgiche attualmente considerate irrealizzabili.

Si tratta di un approccio chirurgico intuitivo per effettuare procedure laparoscopiche. Con sede a Kfar Saba, Memic sta ora avanzando con gli studi clinici e con le autorizzazioni.

Human Extensions 

L’azienda è in attesa delle necessarie omologazioni (Food And Drug Administration negli Usa e CE in Europa) per i suoi guanti chirurgici bionici, progettati per consentire movimenti fluidi e precisi.

La piattaforma dell’estensione umana è un enorme passo in avanti all’interno del vasto mondo della chirurgia.

human-extensions

Microbot Medical  

Azienda co-fondata nel 2010 da Moshe Shoham, Yossi Bornstein e Harel Gadot, sfruttando due tecnologie di ingegneria meccanica di Shoham: ViRob e Tipcat.

I prototipi sono in fase di sviluppo. ViRob è una tecnologia rivoluzionaria che agisce come un “sottomarino” che consente ai chirurghi di inviare una fotocamera o un farmaco in tutte le parti del corpo. Tipcat è un endoscopio flessibile e delicato da utilizzare soprattutto per indagini al colon, vie urinarie e vasi sanguigni.

microbot medical

Commenti

commentaire(s) jusqu’à présent. Ajouter le votre...

Abonnez-vous à notre newsletter