5 cose da sapere su Silicon Wadi, la Silicon Valley israeliana

5 cose da sapere su Silicon Wadi, la Silicon Valley israeliana. In termini di innovazione la Silicon Valley americana è un punto di riferimento. Tuttavia, ultimamente c’è un’altra Valley che è sotto i riflettori per la sua dinamicità: la Silicon Wadi israeliana da cui anche questo magazine prende il nome. Concentrata intorno alle città di Tel Aviv, Haifa e Cesarea, quasi 5,000 startup si sviluppano in questo piccolo territorio.

Quale è la forza di questo ambiente ideale per le startup? Ecco alcune risposte fornite da due rappresentanti di questa scena mondiale: Tom Bronfeld (The Elevator) e Inbal Arieli (Startup Nation Central):

  1. Elevata concentrazione di progetti: Israele ha circa una startup per 2000 abitanti;
  2. Forte sostegno del governo: nel 1990, il governo ha fatto in modo di creare le condizioni favorevoli per attrarre investimenti stranieri al fine di sostenere i progetti made in israel;
  3. Strutture di accompagnamento: più di 31 incubatori e più di 20 acceleratori;
  4. Mentalità: le persone non hanno paura di assumersi i rischi;
  5. La sfida di arrivare anche al mercato europeo: la maggior parte del mercato coperto è americano, l’obiettivo è quello di arrivare in maniera stabile anche in Europa.

 

RetweeTech