Dal videogioco ai soccorsi in caso di catastrofe. Presentata una tecnologia israeliana all’avanguardia

Dal videogioco ai soccorsi in caso di catastrofe. Presentata una tecnologia israeliana all'avanguardia

Edgybees Ltd., una startup israeliana, ha sviluppato una tecnologia per migliorare gli aiuti dei primi soccorritori in situazioni di emergenza, stratificando la mappatura 3D e altri dati su feed video live provenienti da droni, aeroplani e automobili.

La startup, che ha appena completato un round di finanziamento da 5,5 milioni di dollari, è stata tra le tre selezionate per presentare la sua tecnologia alla conferenza annuale American Israel Public Affairs Committee’s (AIPAC).

La tecnologia ha ricevuto un successo travolgente dagli utenti di droni industriali e commerciali nel campo della sicurezza pubblica e della ricerca e soccorso, specialmente negli Stati Uniti, ha spiegato Adam Kaplan, co-fondatore e CEO di Edgybees Ltd., in un’intervista telefonica con il TheTimesOfIsrael.

Continua Kaplan:

Sette mesi fa eravamo una società di videogiochi. Dopo aver rilasciato il nostro gioco al pubblico, lo abbiamo rapidamente adattato alle esigenze dei primi soccorritori e, ad agosto e settembre, il nostro software stava già funzionando efficacemente per aiutare i primi soccorsi durante l’uragano Irma.

L’app First Response di Edgybees utilizza un algoritmo per creare e sovrapporre una mappatura tridimensionale alle immagini prese da video in diretta provenienti droni, telecamere montate su auto e dispositivi indossabili per fornire un’immagine realistica ai primi operatori che giungono in soccorso nelle situazioni di emergenza.

L’innovazione tecnologica dell’azienda è guidata da Menashe Haskin, CTO di ITS, che gestiva l’ufficio israeliano di sviluppo di Amazon Prime Air e che detiene oltre 35 brevetti negli Stati Uniti nei settori dell’aerospazio, dell’elaborazione di video e visione, e dell’elaborazione e comunicazione dei dati.

First Response è stata utilizzata con successo all’indomani dell’uragano Irma per mappare e identificare le chiamate di soccorso nelle aree allagate e per gli incendi della California del Nord per mantenere i vigili del fuoco fuori pericolo, lo scorso ottobre, ha detto la società.

I video dei droni esistenti forniscono immagini visive ai primi soccorritori, ma non sono in grado di aiutarli a dare un senso a ciò che vedono e a determinare informazioni cruciali, come identificare la posizione dei segnali di pericolo, il posizionamento delle linee elettriche e le posizioni di altri operatori di primo soccorso.

Il software per realtà aumentata di Edgybees mappa i dati con queste informazioni sui video in tempo reale, fornendo ai soccorritori un’immagine più chiara di ciò che sta accadendo per aiutarli a gestire meglio la crisi.

RetweeTech