Veicoli elettrici: StoreDot sta costruendo batterie che si ricaricano in 5 minuti

Veicoli elettrici StoreDot batterie ricarica 5 minuti

L’acquisto delle auto elettriche sta aumentando rapidamente. Un problema da risolvere è la ricarica della batteria può richiedere da 45 minuti a diverse ore.

I produttori hanno cercato di aumentare la “densità” chimica della batteria in modo che un’auto elettrica possa viaggiare più lontano con una carica.

La startup israeliana StoreDot spera di avviare la rivoluzione dei veicoli elettrici affrontando la problematica della batteria.

La batteria Flash di StoreDot

Una batteria Flash di StoreDot può essere riempita fino a raggiungere la sua completa capacità in soli cinque minuti.

Le batterie StoreDot possono essere costruite nella stessa forma delle normali batterie elettriche, utilizzando lo stesso materiale di base – il litio – che dovrebbe portare ad una più facile adozione.

Ma StoreDot sostituisce la grafite, utilizzata da tutti gli altri produttori di batterie elettriche, con un mix di metalloidi tra cui silicio e composti organici proprietari, sintetizzati nei suoi laboratori.

La società assicura che la composizione utilizzata non solo migliora il tempo di ricarica ma anche la sicurezza. Spiega anche che le batterie Flash non saranno solo più veloci da ricaricare, saranno migliori per il pianeta e anche per le persone.

Veicoli elettrici: StoreDot sta costruendo batterie che si ricaricano in 5 minuti

Batterie per dispositivi mobili e powerbank

Le prime batterie che StoreDot sta realizzando sono quelle per dispositivi mobili e powerbank, che spera di vedere sul mercato già dalla fine del 2019. Una batteria per telefoni cellulari StoreDot potrebbe ricaricarsi in 30-60 secondi.

StoreDot ha uno staff di 105 persone, tutti in Israele. Il nome della società deriva dalle minuscole molecole di peptidi bioorganici noti come “nanodots” che consentono un rapido assorbimento e stoccaggio dell’energia.

La startup sta inoltre lavorando a un’altra versione di batterie allo stato solido.

Doron Meyersdorf, co-fondatore e CEO dell’azienda, dice a Israel21c:

“Ci vorranno altri sette o dieci anni prima che una batteria allo stato solido possa arrivare sul mercato e quindi fornire un’autonomia più lunga e una periodo di ricarica più rapido”.

RetweeTech