Università Ben Gurion: scoperto nuovo metodo che prevede la diffusione del melanoma

Università Ben Gurion Israele siliconwadi

Un gruppo di ricerca guidato da uno scienziato dell’Università Ben-Gurion del Negev ha sviluppato un nuovo metodo basato sull’intelligenza artificiale per identificare le cellule di melanoma che possono essere soggette a metastasi.

Il metodo, chiamato “istologia quantitativa delle cellule vive”, è stato presentato alla conferenza dell’American Society for Cell Biology/EMBO a San Diego da Assaf Zaritsky del Dipartimento di Ingegneria del Software e dei Sistemi Informativi della Ben-Gurion University, e Gaudenz Danuser dell’University of Texas Southwestern Medical Center (UTSW) di Dallas, che si sono uniti per lavorare al progetto.

Il metodo prevede di filmare cellule tumorali in diretta con telecamere microscopiche e di utilizzare l’intelligenza artificiale per analizzare la sequenza video al fine di identificare l’aspetto e i modelli comportamentali delle cellule che si associano al potenziale metastatico, nel senso che potrebbero diffondersi ad altre parti del corpo.

Il metodo, come riporta il The Times of Israel, è stato sviluppato come parte degli studi post-dottorato di Zaritsky all’University of Texas Southwestern Medical Center.

Il dottor Assaf Zaritsky ha spiegato:

“Al di là del loro potenziale metastatico, i modelli al computer ci hanno anche permesso di distinguere tra le cellule tumorali prelevate da diversi pazienti quantificando fattori che non sono visibili ad occhio nudo. Inoltre abbiamo scoperto che diverse linee cellulari di melanoma sono molto più simili l’una all’altra che alle cellule tumorali prelevate da diversi pazienti che non hanno subito una coltura prolungata al di fuori del corpo umano”.

Secondo Zaritsky e il suo collega Danuser, la fonte del fenomeno è la selezione naturale dovuta al processo artificiale di trasformazione delle cellule tumorali derivate dal paziente in strutture cellulari.

Tuttavia, i ricercatori temono che l’uso del metodo come modello funzionale per il melanoma possa essere “clinicamente irrilevante”.

Il cancro della pelle è una crescita anormale delle cellule della pelle che si sviluppa principalmente sulle aree esposte ai raggi solari. La malattia colpisce persone di ogni colore e razza. Se diagnosticato e trattato precocemente, il cancro della pelle è una delle forme più facili da curare.

RetweeTech