Università Ben Gurion: nuovo metodo contro il cancro utilizzando tecnologie quantistiche

Università Ben Gurion: nuovo metodo contro il cancro utilizzando tecnologie quantistiche

Un gruppo di ricercatori dll’Università Ben Gurion del Negev, guidato dal Prof. Shlomi Arnon del Dipartimento di Ingegneria Elettrica e Informatica, sta lavorando allo sviluppo di un metodo rivoluzionario per rilevare il cancro al seno utilizzando tecnologie quantistiche.

Il team è a capo di un consorzio globale, che comprende scienziati provenienti da Austria, Germania e Italia. Il gruppo del prof. Arnon ha recentemente ricevuto una prestigiosa borsa di ricerca nell’ambito del programma europeo Horizon 2020 per le Future and Emerging Technologies (FET).

Il cancro al seno è una delle malattie più diffuse nel mondo moderno e ad una donna su otto durante la sua vita verrà diagnosticata la malattia.

I metodi abituali per trovare e identificare la malattia oggi sono basati sulle radiazioni, come mammografie, TAC e PET.

Il gruppo di ricerca dell’Università Ben Gurion ha sviluppato un metodo innovativo basato su tecnologie ottiche e quantistiche che consente in alcuni casi la non esposizione alle radiazioni dei raggi X.

Il finanziamento del progetto è stato assegnato ai ricercatori attraverso il programma OPEN dell’UE per le tecnologie emergenti e future (FET).

Il programma supporta le prime fasi della ricerca e dell’innovazione scientifica e tecnologica con riferimento a nuove idee che portano a tecnologie future radicalmente nuove.

Inoltre finanzia azioni di coordinamento e sostegno verso queste innovative ricerche al fine di favorire la crescita in Europa e FET Innovation Launchpad Actions volte a trasformare i risultati dei progetti finanziati dal FET in autentiche innovazioni sociali o economiche.

Il team di ricercatori della Ben Gurion è l’unico gruppo in Israele, come riporta un comunicato dell’Università, a ricevere al momento questa prestigiosa borsa.

Il gruppo di ricerca del Prof. Arnon è attualmente alla ricerca di studenti di livello avanzato interessati a partecipare alla ricerca tecnologica che potrebbe influire sulla vita di milioni di persone in tutto il mondo.

RetweeTech