Una soluzione israeliana contro colera e salmonella

Una soluzione israeliana contro colera e salmonella. Mentre l’umanità si avvicina all’era post-antibiotica – quando gli antibiotici non saranno più efficaci e anche le contaminazioni minori minacceranno le nostre vite – una ricerca effettuata presso il Technion di Haifa suggerisce che un composto di metalli e acidi organici potrebbe essere una valida alternativa agli antibiotici.

I risultati di un gruppo di biochimici, guidati dal Prof. Oded Lewinson della Facoltà di Medicina del Technion, sono stati recentemente pubblicati in Scientific Report.

Già da molto tempo i ricercatori di tutto il mondo sono alla ricerca di alternative agli antibiotici. Due sostanze hanno suscitato l’interesse della comunità scientifica: metalli come l’argento, zinco e rame (utilizzati in Egitto e in Grecia per il trattamento delle infezioni e per la depurazione delle acque) e acidi organici come quelli utilizzati nei conservanti alimentari.

Lewinson ed il suo team di ricerca hanno scoperto che una bassa concentrazione di acidi organici misti e metalli risulta essere estremamente efficace per sradicare batteri patogeni come il colera, la salmonella e lo pseudomonas, così come i batteri che attaccano le colture di pomodori, meloni e mele.

Queste le parole di Lewinson:

La combinazione di questi due tipi di sostanze è molto più efficace rispetto all’utilizzo di ciascuno di essi separatamente. Chiamata “inibizione sinergica”, la combinazione consente l’uso di concentrazioni estremamente basse di metalli e acidi alimentari per le derrate alimentari e per le irrorazione delle colture.

Attualmente il team è concentrato in ulteriori test e nella possibilità di abbassare ulteriormente la concentrazione di queste sostanze per avere implicazioni positive sull’ambiente e sulla salute umana.

RetweeTech