Studenti israeliani sviluppano barella-monociclo per le situazioni di emergenza

Studenti israeliani sviluppano barella-monociclo per le situazioni di emergenza. Due studenti israeliani di ingegneria meccanica del Technion di Haifa hanno realizzato una sorta di barella-monociclo, progettata per affrontare le situazioni di emergenza in zone difficilmente accessibili ai veicoli standard.

Costruita in collaborazione con Segal Bikes, azienda specializzata in biciclette, e con i volontari israeliani di United Hatzalah, la barella è leggera, pieghevole e permette a due persone di trasportare un paziente su lunghe distanze centrando la maggior parte del peso su una grande ruota di bicicletta.

Il prototipo è stato creato dagli studenti Michael Adda, di origine francese e Ro’ee Etyanash, originario dell’Etiopia, in collaborazione con Miki Fischler e Dan Shafry, della United Hatzalah.

Shafry ha rivelato a ISRAEL21c che il prototipo funzionante sarà ottimizzato nel corso del prossimo anno per essere ancora più leggero, più facile da piegare e da aprire e l’obiettivo finale è quello di renderlo trasportabile da un solo soccorritore.

Implementazioni future potrebbero coinvolgere l’uso di un metallo ultra-leggero (magnesio) il quale risulta essere abbastanza duro da essere utilizzato per le vittime con lesioni alla schiena e al collo. Anche il modello in alluminio dell’attuale prototipo può sostenere fino a 300 chili.

Dimostrazione del prototipo realizzato dagli studenti israeliani

Commenti

commentaire(s) jusqu’à présent. Ajouter le votre...

Abonnez-vous à notre newsletter