Startup crea tecnologia che fornisce supporto tecnico visivo tramite smartphone

Startup tecnologia smartphone TechSee

Le aziende si stanno rivolgendo sempre più a soluzioni di contact center potenziate con intelligenza artificiale (AI) per migliorare l’assistenza ai clienti e soddisfare la crescente domanda dei consumatori per una migliore Customer experience (CX).

Affinché un’impresa possa implementare con successo una soluzione di visione artificiale nell’ambito delle operazioni di assistenza clienti, è necessario superare specifiche sfide di Deep Learning e deve essere progettata una strategia efficace che tenga conto del business case, dei dati disponibili, delle risorse e dell’output desiderato.

La tecnologia di TechSee

La startup TechSee, con sede in Herzliya, ha sviluppato una innovativa tecnologia che consiste in un servizio video basato sull’intelligenza artificiale, che utilizza la visione artificiale, la realtà aumentata e la fotocamera dello smartphone di un cliente per fornire supporto tecnico ai clienti.

Tramite la fotocamera del cellulare un tecnico può vedere cosa hai acquistato e guidarti attraverso la configurazione, inviandoti, se necessario, le immagini con annotazioni tramite il dispositivo.

L’Assistente Virtuale di TechSee apprende da ogni esperienza di servizio sul campo, utilizzando algoritmi di visione artificiale per il deep learning per riconoscere automaticamente oggetti e immagini e associarli a problemi e risoluzioni comuni.

L’ultima novità della startup israeliana

L’ultimo prodotto di TechSee si chiama Eve . Si tratta di un’applicazione self-service che utilizza la realtà aumentata per sovrapporre le immagini sullo schermo del telefono e riprodurre le istruzioni audio quando lo si punta verso qualsiasi cosa con cui si hanno problemi. Questo include tutto, dal nuovo frigorifero intelligente al set da camera da letto per il montaggio fai-da-te.

Eve, come riporta un comunicato di Israel 21c, si basa sull’esperienza acquisita con TechSee Live.

Ogni volta che un operatore riceve, etichetta e annota un’immagine da un cliente, gli algoritmi di TechSee stanno imparando. Milioni di file multimediali sono già stati elaborati.

Per la startup israeliana si tratta di un modo semplice per ottenere i dati senza grandi sforzi.

TechSee è stata fondata per aiutare le aziende a supportare meglio le loro operazioni da tutti i punti di vista: clienti, agenti di contact center, tecnici sul campo e canali self-service.

RetweeTech