La società israeliana Perion acquista la startup francese MakeMeReach per ± 20 milioni di dollari

Le startup francesi continuano a vendersi bene. Qualche giorno dopo Social Moov, un’agenzia di pubblicità e marketing specializzata nelle reti sociali riscattata per circa 20 milioni di dollari dall’americana Marin Software, vi è un’altra società di settore che passa sotto il padiglione israeliano. MakeMeReach, che offre strumenti per monitorare le campagne sui social network, è stata venduta alla società israeliana Perion, quotata al Nasdaq. L’importo non è stato divulgato, ma sembrerebbe sia tra i 10 e i 20 milioni di dollari, 100% del capitale. MakeMeReach ha mantenuto il 60% di fondi d’investimento Alven Capital e Siparex, mentre il co-fondatore Pierre-François Chiron ha conservato un po’ più del 25% del capitale.

Tutte le squadre rimarranno, compresa la gestione. Siamo fortemente complementari dato che Perion cerca di stabilirsi in Europa e aveva bisogno di una piattaforma sociale. Noi quindi andremo a beneficiare della loro esperienza e ad accedere al loro portfolio di clienti internazionali.

MakeMeReach genera già il 60% delle proprie vendite all’estero soprattutto in Spagna, Italia, Belgio e Portogallo. La società è stata redditizia sin dall’inizio del 2014. Circa l’85% del suo business è generato dalla piattaforma “self-service”: i clienti accedono allo strumento di monitoraggio e possono vedere in tempo reale l’impatto della loro campagna su Facebook o Twitter.

Il resto, per lo più grandi aziende, affidano la gestione di startup e l’ottimizzazione delle loro campagne sui social network.

Perion Network ha una capitalizzazione di mercato pari a 234 milioni di dollari sul Nasdaq. La società ha generato 315 milioni di dollari di fatturato nei primi nove mesi del 2014 per un utile netto di 48,5 milioni di dollari.

RetweeTech