Sheba Medical Center: nuovo trattamento per le cicatrici da ustioni nei bambini

Sheba Medical Center Israele siliconwadi

In Israele è possibile ridurre nei bambini, in modo sicuro ed efficace, le cicatrici causate da ustioni.

L’Israele Pediatric Aesthetic and Reconstructive Laser Surgery (I-PEARLS), presso lo Sheba Medical Center, è un centro di eccellenza e il primo in Medio Oriente che utilizza laser sviluppati in Israele tra cui laser a biossido di carbonio (CO2).

Sotto la direzione degli specialisti nella cura delle ustioni: Josef Haik e Arie Orenstein, i trattamenti laser consentono di migliorare notevolmente l’aspetto delle cicatrici diminuendo le loro dimensioni, rigidità e scolorimento.

Il prof. Haik, direttore del National Burn Center di Sheba, e il prof. Orenstein, capo della chirurgia plastica e ricostruttiva, hanno una lunga esperienza nel trattamento delle cicatrici da ustioni con i laser a CO2 nelle sale operatorie dello Sheba Medical Center di Tel Hashomer.

Come parte del National Burn Center, I-PEARLS offre nuove capacità nel trattamento delle cicatrici da ustioni pediatriche e questo permette di curare presso lo Sheba più bambini e più giovani provenienti da Israele e da altri paesi.

Le tecnologie laser utilizzate presso il National Burn Center, come riporta Israel 21c, sono sviluppate da aziende israeliane come ad esempio Lumenis, Alma e Syneron.

Il prof. Haik spiega l’impiego del laser già quando la cicatrice è ancora fresca:

“Un tempo le cicatrici fresche non venivano toccate, si aspettava un anno o due prima di trattarle. Oggi, con una combinazione di diversi laser, possiamo trattare le cicatrici quasi in fase di guarigione, eliminando il rossore e il prurito. Nelle cicatrici a lungo termine possiamo cambiare il loro aspetto ed elasticità”.

In passato, il trattamento laser per le cicatrici richiedeva la sedazione, mentre ora una crema anestetica locale è tutto ciò che è necessario.

RetweeTech