Samsung e SoftBank investono in innovazione israeliana

Innoviz Technologies, un progetto di innovazione israeliana che sta costruendo la tecnologia lidar (una tecnica di telerilevamento che permette di determinare la distanza di un oggetto o di una superficie utilizzando un impulso laser) per le vetture autonome, ha esteso il suo finanziamento, annunciato in precedenza, a 73 milioni di dollari.

La startup israeliana, che aveva annunciato un mesi fa un finanziamento grazie ad alcuni notevoli nomi tra cui Delphi Automotive, Magna International e Naver, ha aggiunto due altri grandi famosi brand al proprio elenco di investitori: Samsung Catalyst, un fondo VC di Samsung Electronics e SoftBank Ventures Korea, affiliata della holding coreana di SoftBank.

Innoviz sta sviluppando attualmente due prodotti lidar: l’InnovizOne, un dispositivo di compatibilità per la guida autonoma avanzata che dovrebbe essere disponibile sul mercato nel 2019 e l’InnovizPro, che sarà disponibile all’inizio del 2018 per le aziende che sperimentano le proprie auto senza conducente.

La tecnologia Lidar utilizza una luce laser per analizzare l’ambiente circostante, indispensabile per una guida autonoma, in modo da poter attraversare in modo sicuro le strade trafficate.

Fondata nel 2016, Innoviz Technologies è una startup israeliana con sede a Kfar Saba, che ha raccolto complessivamente finanziamenti per 82 milioni di dollari.

RetweeTech