A Roma startup israeliane incontrano aziende del Lazio

A Roma startup israeliane incontrano aziende del Lazio

Alcune startup israeliane hanno presentato le loro tecnologie a Roma nel corso dell’incontro dal titolo “Startup Nation – Startup Region”.

L’obiettivo dell’importante confronto tra le startup e il mondo produttivo e accademico del Lazio era di creare un link diretto fra la community laziale e quella israeliana e verificare la possibilità di eventuali iniziative congiunte.

L’evento, tenutosi al Wegil – l’hub culturale nato all’interno dello storico palazzo ex Gil di Trastevere -, è stato organizzato da Regione Lazio e Lazio Innova.

Le relazioni fra Italia e Israele si stanno sempre più intensificando, come ha dimostrato l’incontro, e da parte delle aziende e degli imprenditori del Lazio c’è la volontà di intraprendere un percorso di internazionalizzazione con Israele.

La delegazione di imprenditori israeliani ha presentato le opportunità e le potenzialità dell’ecosistema di Israele, fortemente innovativo, raccontando inoltre agli interlocutori la propria storia così da farsi conoscere, “seminare” idee e porre le basi per costruire un ponte fra imprenditori.

Tra le startup israeliane presenti a Roma c’erano:

Umatch Analytics, con sede a Kfar Saba, che ha sviluppato una piattaforma di business intelligence di nuova generazione che fornisce informazioni reali, attuabili e accurate su aziende e uomini d’affari.

Sigma Harel, focalizzata nel far incontrare domanda e offerta nel campo della cybersecurity e dei big data.

Leap Gaming, azienda specializzata in tecnologia di gioco 3D e virtuale con particolare attenzione ai virtual gaming.

BFF, startup che produce dispositivi digitali per la nightlife.

RetweeTech