Ricercatori scoprono sistema genetico che determina il sesso della prole

Israele ricercatori sistema genetico sesso prole Università Tel Aviv

Un team di ricercatori israeliani ha trovato un sistema genetico, precedentemente sconosciuto nei mammiferi, grazie al quale è possibile determinare il sesso della prole prima della nascita.

Lo studio dell’Università di Tel Aviv è stato guidato dal professor Udi Qimron, dal dott. Ido Yosef e dal dott. Motti Gerlic del dipartimento di microbiologia e immunologia clinica presso la Sackler School of Medicine.

La ricerca mostra come tramite la manipolazione genetica nei mammiferi è possibile permettere di produrre solo femmine ed impedire lo sviluppo di embrioni maschili.

Lo studio è stato condotto nell’ultimo anno e mezzo, utilizzando i topi per dimostrare il primo esempio al mondo di parzialità sessuale nei mammiferi, ma il Prof. Qimron ha spiegato che il concetto potrebbe essere dimostrato anche in altri animali.

La ricerca presenta un approccio unico nel suo genere per determinare il sesso dei mammiferi prima della nascita attraverso mezzi genetici.

Il prof. Qimron, come riporta Nocamels in un articolo, ha affermato:

“La ricerca fornisce la prima prova al mondo che i mammiferi possono produrre geneticamente solo la progenie femminile”.

Lo studio, intitolato “Un sistema genetico per influenzare il rapporto sessuale nei topi”, è stato pubblicato su Embo Reports, una rivista scientifica che si occupa di ricerca collegata alla biologia a livello molecolare.

I ricercatori hanno spiegato di aver incrociato due tipi di topi geneticamente modificati. Lo sperma del maschio è stato manipolato, così come l’uovo, con l’aggiunta di un gene. Quando lo sperma e l’uovo si incontrano per fertilizzare, il gene aggiunto impedisce che siano procreati maschi e consente invece la nascita di topi femmina.

Questo sistema dei ricercatori israeliani permette di controllare il sesso della loro prole.

Impedire la nascita dei maschi secondo gli scienziati israeliani può essere utile per produttori di bovini, suini e polli, in quanto spesso i maschi non sono utili per questo indotto e vengono uccisi.

RetweeTech