Ricercatori israeliani: le cellule T del sistema immunitario combattono tutti i tipi di cancro

Ricercatori israeliani: le cellule T del sistema immunitario combattono tutti i tipi di cancro

L’immunoterapia è un promettente trattamento contro il cancro che migliora la risposta immunitaria naturale.

In un nuovo studio, il dottor Yaron Carmi della Facoltà di Medicina Sackler dell’Università di Tel Aviv ha scoperto che una forma di immunoterapia, la terapia con cellule T dei recettori dell’antigene chimerico (CAR), usata per curare la leucemia, può funzionare anche contro altri tipi di cancro.

Lo studio è stato pubblicato di recente sul Journal of Clinical Investigation.

Il dottor Yaron Carmi, a Israel21c, ha spiegato:

“La chemioterapia danneggia tutte le cellule a crescita rapida, compresi i follicoli piliferi e le cellule che rivestono il tratto gastrointestinale, e questo attacco alle cellule sane provoca gravi effetti collaterali, che includono perdita di capelli, nausea, cambiamenti di umore, dolore, anemia, problemi nervosi e muscolari e problemi renali”.

Le cellule T sono un tipo di globuli bianchi che è essenziale per la risposta immunitaria. La terapia con cellule T CAR utilizza cellule T raccolte dal paziente e modificate in laboratorio per attaccarsi a un antigene specifico sulle cellule tumorali e ucciderle.

Il ricercatore israeliano ha inoltre aggiunto:

“L’immunoterapia, d’altra parte, usa il sistema immunitario del corpo per cercare e distruggere le cellule tumorali. Le cellule T ingegnerizzate si sono dimostrate molto efficaci nel trattamento dei tumori del sangue, ma i tentativi di usarle per combattere i tumori solidi sono stati deludenti”, ha detto. “Le nostre cellule ingegnerizzate hanno ora dimostrato la loro efficacia anche nell’attaccare i tumori solidi”.

La scoperta del laboratorio medico israeliano dell’Università di Tel Aviv

I ricercatori della Facoltà di Medicina Sackler affermano:

“Il nostro laboratorio ha scoperto un sottoinsieme distinto di cellule T ausiliarie, note anche come cellule CD4+ T, che esprimono il recettore ad alta affinità per le IgG [un anticorpo] e uccidono efficacemente le cellule tumorali rivestite di questi anticorpi. Questo metodo utilizza la terapia con cellule T CAR e la combina con la specificità degli anticorpi. Sulla base di questa scoperta siamo stati in grado di progettare nuove cellule T con una maggiore attività di uccisione del tumore e una maggiore specificità, rispetto ad altre terapie a base di cellule T per il cancro”.

Il dottor Carmi ha detto che questa scoperta dimostra che il sistema immunitario può essere utilizzato per identificare e combattere tutti i tipi di cancro.

I ricercatori stanno testando la configurazione di cellule T ingegnerizzate in modelli preclinici di cancro e in campioni umani.

RetweeTech