Quando la moda italiana incontra la tecnologia israeliana

Voglia di rinfrescare il guardaroba? Disegna tu stessa la borsa che ti piace. Questo è esattamente ciò che la startup italiana XYZBag spera di offrire, con l’aiuto della tecnologia israeliana: borse autoprodotte stampate in 3D.

XYZBag esplora la potenza della tecnologia 3D, rafforzando nel contempo l’unicità della persona”, ha dichiarato Annalisa Nicola all’OurCrowd Global Investor Summit di Gerusalemme.

XYZBag è stata una delle sei startup tecnologiche italiane che ha presenziato in Israele alla più grande conferenza annuale degli investitori al mondo: OurCrowd. Il summit ha richiamato 10.000 persone provenienti da 90 paesi, tra cui 1.000 startup e 500 multinazionali.

Queste le parole dell’Ambasciatore d’Italia in Israele Gianluigi Benedetti:

In questo particolare settore della moda, speriamo di mettere insieme l’eccellenza italiana con la tecnologia israeliana.

Andrea Carpineti, amministratore delegato di Design Italian Shoes, che vive e lavora nelle Marche, conosciuta come la Shoe Valley, ha recentemente visitato Israele per trovare uno stratega israeliano di intelligenza artificiale che potesse aiutare Design Italian Shoes a fornire consigli di design intelligenti ai propri clienti.

Duedilatte è un’altra azienda italiana approdata in Israele per lanciare il suo prodotto: la società produce le prime magliette e vestiti per bambini realizzati con le proteine del latte.

La fondatrice e CEO, Antonella Bellina ex studentessa di ricerca tessile, ha provato, riuscendo, a trasformare le proteine ​​del latte della caseina in fibre. Dalle fibre, crea il filo e poi lo intreccia in un tessuto morbido come la seta.

I capi color bianco crema sono naturali al 100%, anti-batterici, anti-allergeni e ultra-traspiranti. La caseina produce 18 aminoacidi che idratano la pelle.

In Israele, secondo quanto riportato da Maayan Jaffe per Forward, Bellina ha dichiarato di essere alla ricerca di potenziali investitori o di un partner commerciale israeliano che possa contribuire a sfruttare nuove opportunità di mercato.

Photo Credit | xyzbag.com

RetweeTech