ProSense: il trattamento che congela ed elimina il cancro sarà utilizzato in Israele

ProSense: il trattamento che congela ed elimina il cancro sarà utilizzato in Israele

La tecnologia di congelamento dei tumori sviluppata dalla startup IceCure Medical Ltd. sarà utilizzata per la prima volta in Israele, in un ospedale privato di Haifa. A dare la notizia è il quotidiano The Times of Israel.

Il sistema ProSense sarà impiegato presso l’ospedale israeliano Elisha per combattere tumori mammari benigni e tumori renali cancerogeni senza la necessità di un intervento chirurgico.

I risultati di uno studio sul cancro al seno, come ha reso noto IceCure a maggio, mostrano un basso tasso di recidiva del cancro dopo il trattamento con la versione precedente di ProSense.

Il trattamento sviluppato dalla startup con sede a Caesarea, in Israele, dura da 20 a 40 minuti in una clinica e non è previsto l’intervento chirurgico.

Presso l’Elisha Hospital, il Dottor Rafi Klein, capo della chirurgia al seno presso l’Elisha e il Rambam Medical Center, eseguirà il trattamento di crioablazione al seno su pazienti con tumori benigni di tipo fibroadenoma di diametro fino a 5 cm.

Il trattamento ai reni sarà eseguito dal Prof. Ofer Nativ, capo del Dipartimento di Urologia presso il Centro Medico Bnai Zion e l’Ospedale di Elisha, e dal Dottor Robert Sachner, capo di Radiologia Interventistica presso il Centro Medico Bnai Zion e l’Ospedale Elisha.

Il trattamento ProSense di IceCure Medical viene eseguito utilizzando l’imaging a ultrasuoni o la tomografia computerizzata (TC) per guidare una piccola sonda, un sottile ago cavo sviluppato dall’azienda, nel tumore.

ProSense il trattamento che congela ed elimina il cancro sarà utilizzato in Israele 2

Il sistema utilizza azoto liquido per creare temperature estremamente fredde per distruggere, o ablare, il tumore, senza intaccare il tessuto circostante sano e senza lasciare cicatrici o cambiamenti nell’aspetto del seno.

Dopo l’ablazione, i pazienti sono in grado di tornare alle attività quotidiane. Le procedure di follow-up sono simili a quelle successive alla rimozione chirurgica di una cisti.

Il CEO di IceCure, Eyal Shamir, ha detto:

“Il trattamento con la nostra tecnologia è già stato eseguito in Giappone, Stati Uniti, Hong Kong ed Europa per vari tipi di cancro tra cui al seno, ai polmoni, alle ossa, ai reni e al fegato. L’inizio del trattamento commerciale in Israele rappresenta il riconoscimento da parte dell’istituzione medica israeliana che la nostra tecnologia è un’alternativa che rende superfluo il bisogno di un intervento chirurgico e di aprire il seno”.

RetweeTech