Optibus ha sviluppato una piattaforma basata sull’intelligenza artificiale per il trasporto pubblico

Optibus ha sviluppato una piattaforma basata sull'intelligenza artificiale per il trasporto pubblico

La startup Optibus Ltd. sviluppa software per modernizzare i sistemi di trasporto pubblico e li prepara per l’integrazione nelle smart city.

La tecnologia, che migliora il servizio per i passeggeri, viene utilizzata da oltre 300 città per migliorare la qualità del servizio, ridurre i costi, semplificare le operazioni e ridurre la congestione e le emissioni.

La startup israeliana con sede a Tel Aviv ha impiegato tre anni per sviluppare l’intelligenza artificiale (AI) che è alla base del suo prodotto principale: una soluzione web-based per le operazioni di transito che aiuta a pianificare e programmare i movimenti di autisti e veicoli.

La piattaforma è interamente basata su cloud, con una dashboard che consente agli operatori di definire reti di transito, impostare percorsi e altre variabili a loro discrezione e di visualizzare in tempo reale le previsioni di incidenza sui costi operativi e di servizio.

Inoltre, grazie a sofisticati algoritmi di apprendimento automatico che tengono conto sia degli orari dei veicoli che di quelli degli autisti, è in grado di suggerire automaticamente modifiche di programmazione in grado di aumentare le prestazioni in tempo reale.

Optibus all’inizio di quest’anno ha lanciato un nuovo prodotto – OnTime – che si rivolge direttamente alle agenzie di transito. Come le altre offerte Saas (Software-as-a-service) di Optibus, analizza i dati operativi storici provenienti dai sistemi GPS e da altre fonti esterne per isolare i fattori che incidono notevolmente sulla puntualità, come il traffico nelle ore di punta, il comportamento del conducente e il tipo di veicolo.

OnSchedule EV è invece la soluzione per autobus elettrici che ottimizza i tempi e le posizioni di ricarica della batteria grazie a tipi di batterie, caricabatterie e altro.

Eitan Yanovksy, cofondatore e direttore tecnico (CTO), ha spiegato:

“Optibus OnTime consentirà ai programmatori di identificare facilmente aree o percorsi che presentano una elevata probabilità di ritardo e decidere facilmente come migliorare il servizio, prima ancora che possano iniziare le interruzioni. Questo ridurrà la stanchezza del conducente e nel tempo renderà il servizio sempre più efficiente e affidabile”.

Sulla startup ha investito nei giorni scorsi Jack Ma, il co-fondatore di Alibaba Group.

RetweeTech