MIXiii-Biomed: dispositivi medici innovativi alla conferenza internazionale di Tel Aviv

MIXiii-Biomed: dispositivi medici innovativi alla conferenza internazionale di Tel Aviv

I dispositivi medici che potrebbero rivoluzionare il settore sanitario saranno tra le tecnologie d’avanguardia presenti alla 18esima MIXiii-Biomed, la conferenza ed esposizione annuale che si tiene dal 14 al 16 maggio a Tel Aviv.

All’evento è prevista la partecipazione di oltre 1.000 scienziati, opinion leader, imprenditori e investitori di 45 paesi e 5.000 operatori israeliani esperti del settore.

Le sessioni approfondiranno argomenti come l’editing genico e la terapia genica, l‘intelligenza artificiale e la salute digitale, la medicina personalizzata, le terapie oncologiche trasformative, nuovi tipi di terapie cellulari e la cannabis medica, oltre ai dispositivi dirompenti.

La dottoressa Irit Yaniv, co-presidente della manifestazione insieme al dottor Ron Ginor, socio generale della società di investimento nella sanità Orbimed, a The Times of Israel ha affermato:

“Le tecnologie dirompenti sono quelle che porteranno un valore significativo e benefici per i pazienti cambiando l’attuale pratica medica. Ad esempio, se oggi trattiamo il diabete di tipo 2 con i farmaci e anche l’insulina, l’idea è di portare un dispositivo che modifichi questa pratica e funzioni meglio dei farmaci. O se oggi non esiste un trattamento efficace per i pazienti con insufficienza cardiaca, le tecnologie dirompenti cercano una soluzione migliore”.

Sono nove le società che descriveranno a MIXiii-Biomed i loro dispositivi medici innovativi, tutti in fase di sviluppo. Ecco quali sono:

CollPlant

La società di Rehovot si concentra sulla biostampa 3D di tessuti e organi e sullo sviluppo e la commercializzazione di prodotti per la riparazione di tessuti per due mercati della medicina rigenerativa: cura avanzata delle ferite e ortobiologia (sostanze che aiutano a guarire ossa rotte e muscoli, tendini e legamenti feriti). I prodotti sono basati sul rhCollagen proprietario dell’azienda (collagene umano ricombinante) prodotto a basso costo da piante di tabacco geneticamente modificate.

BrainsGate

BrainsGate sta sviluppando un neurostimolatore per trattare i disturbi del sistema nervoso centrale, principalmente l’ictus ischemico acuto. Impiantato tramite iniezione in anestesia locale, fino a 24 ore dopo un ictus, il dispositivo aumenta il flusso di sangue al cervello stimolando un piccolo centro nervoso dietro i seni.

Digma Medical

Digma Medical mira a trasformare il trattamento del diabete di tipo 2 utilizzando una procedura laser mininvasiva di 30 minuti come alternativa alla chirurgia bariatrica. Il dispositivo endoscopico usa e getta DiaGone dell’azienda viene utilizzato per fornire un trattamento laser che blocca le vie neurali nel duodeno (il primo segmento dell’intestino tenue) dove avviene la percezione dei cibi, contribuendo così a ripristinare la naturale capacità dell’organismo di controllare il glucosio.

Nyxoah

Nyxoah ha ricevuto l’approvazione CE per il suo sistema Genio, descritto come il primo neurostimolatore senza batteria, senza piombo e minimamente invasivo per il trattamento dell’apnea notturna ostruttiva da moderata a grave (OSA). La società sta ora raccogliendo ulteriori prove cliniche su Genio, avviando lo sviluppo del mercato europeo e lavorando per l’approvazione della FDA.

Vectorious Medical Technologies

Lo studio clinico basato su Tel Aviv, Vectorious, sta sviluppando V-LAP, il primo impianto miniaturizzato di microcomputer wireless per il monitoraggio dell’arresto cardiaco atriale sinistro . I primi test su umani sono iniziati a gennaio in sei siti in Europa e Israele. V-LAP trasmette le letture giornaliere della pressione al medico, che può facilmente individuare eventuali modifiche e regolare i farmaci. Un’unità esterna domestica consentirà al paziente di monitorare anche i cambiamenti.

Paragate

Paragate Medical sta sviluppando un dispositivo impiantabile unico per il sollievo continuo di insufficienza cardiaca congestizia e sintomi di malattia renale cronica, che includono mancanza di respiro e arti gonfiati causati da sovraccarico di liquidi. Il dispositivo Paragate, impiantato in una procedura minimamente invasiva, utilizza un elemento di assorbimento brevettato per rimuovere fino a 1 litro di liquido in eccesso ogni giorno.

BlueWind Medical

BlueWind ha completato con successo numerosi studi clinici su Renova iStem – un impianto di neurostimolazione senza fili, senza batteria, orientato a fornire una terapia sicura, mirata e accessibile per una moltitudine di indicazioni, come alternativa a procedure chirurgiche invasive e complesse.

Magenta Medical

Magenta Medical di Kadima ha sviluppato una nuova terapia per pazienti ospedalizzati con insufficienza cardiaca scompensata acuta. La società sta conducendo una sperimentazione clinica multicentrica europea sul percorso per ottenere il marchio CE per il suo dispositivo temporaneo basato sul catetere che allevia la congestione venosa renale.

FUSMobile

Il dispositivo Neurolyser di FUSMobile utilizza l’ablazione a ultrasuoni focalizzata ad alta intensità guidata da immagini per alleviare il dolore cronico in modo non invasivo e a costi ridotti. Uno studio pilota che valuta la sicurezza e l’efficacia iniziale è stato completato in Canada e FUSMobile sta lanciando ulteriori studi clinici per le approvazioni normative canadesi e statunitensi.

RetweeTech