Miopia: da Israele una nanotecnologia per sostituire gli occhiali

Miopia: da Israele una nanotecnologia per sostituire gli occhiali. Un team di oftalmologi del Centro medico israeliano Shaare Zedek e dell’Istituto per le nanotecnologie e materiali avanzati dell’Università Bar Ilan, è stato in grado di sviluppare un collirio che potrebbe essere in grado di sostituire gli occhiali.

Come riportato dall’Ouest-France, queste gocce hanno la capacità di riparare le cornee e migliorare sia a breve che a lungo termini il disturbo della miopia, ipermetropia e altre complicazioni della vista. Per ora, le sperimentazioni cliniche sono state fatte solo sui maiali, ma i risultati sono molto incoraggianti.

Queste nanoparticelle, chiamate “nanodrops/nanogocce” potrebbero trasformare notevolmente i trattamenti oftalmici e optometrici, secondo il Dott. David Smadja, che ha guidato la ricerca. L’esperimento, realizzato sui suini per due anni, ha dimostrato che, pulendo il condotto naturale dell’occhio si favoriva la correzione di miopia e ipermetropia.

Per ora non sono state fornite informazioni sulla frequenza con cui le gocce dovrebbero essere applicate nell’occhio. Ma a breve dovrebbero iniziare i test sugli esseri umani al fine di poter valutare l’efficacia e soprattutto la non-tossicità.

Se gli ulteriori approfondimenti dovessero confermare questi risultati preliminari vi è la possibilità che queste gocce possano sostituire gli occhiali multifocali.

RetweeTech