Microsoft acquista l’israeliana Secure Islands

Globes rivela che Microsoft è in procinto di acquistare la società di cyber sicurezza israeliana Secure Islands per una cifra che varia tra i 100 e i 150 milioni di dollari.

Microsoft continua a puntare sulle startup israeliane, infatti questa sarà la quinta acquisizione nel campo della sicurezza informatica, solo 3 mesi fa aveva acquisito la società Adallom, sotto i riflettori per aver mostrato di poter entrare nel sistema di sicurezza di Microsoft Office365.

La Surece Islands è stata fondata nel 2006 dai fratelli Aki e Yuval Eldar e sviluppa una tecnologia che permette di tracciare i documenti di un’organizzazione nei meandri del web.

microsoft acquista israeliana secure islands

L’azienda protegge i dati non strutturati durante l’intero ciclo di vita, dalla creazione di contenuti fino alla collaboration to storage, ovvero la possibilità di comunicare e collaborare in qualsiasi momento e ovunque ci si trovi.

A differenza delle soluzioni tradizionali, che si concentrano solo sui punti di entrata e di uscita, il prodotto di punta della Secure Islands, IQProtector, propone un nuovo paradigma. L’immunizzazione di ogni singolo file fornisce una protezione completa dei dati sia nei locali delle aziende sia sui dispositivi mobili in cloud.

La straordinarietà del prodotto risiede nel fato che se si vuole che le email rimangano private, Secure Island protegge le informazioni da occhi indiscreti, anche in caso di furto.

RetweeTech