Massachussets: 216 imprese hanno almeno un fondatore israeliano

Massachussets: 216 imprese hanno almeno un fondatore israeliano. Secondo una ricerca intitolata The Massachusetts-Israel Economic Impact Study 216 aziende di Boston hanno almeno un fondatore di origini israeliane.

Da questo studio emerge quanto l’innovazione israeliana sia un elemento fondamentale dell’economia del Massachusetts. Uno studio indipendente realizzato da Stax, Inc., una società globale di consulenza strategica e società di ricerca, ha rivelato che le aziende i cui fondatori sono israeliani generano reddito enorme, posti di lavoro ed una crescente attività di capitale a Boston.

Questo studio ha identificato:

Nel 2015, le aziende hanno prodotto $ 9 miliardi di fatturato e hanno avuto un impatto economico complessivo del doppio di tale importo, tra cui 27.000 posti di lavoro, generando 400-500 milioni di dollari in capitale di rischio.

Dal 1999, le acquisizioni e collaborazioni in tutto Massachusetts con società fondate da israeliani ci sono grandi nomi tra cui la Boston Scientific, Raytheon e Dell EMC. Questi hanno totalizzato più di 10 miliardi di dollari.

Questo il commento di David Goodtree membro del consiglio di MassChallenge Israele e del New England-Israel Business Council:

È straordinario come un così piccolo paese stia avendo un impatto così enorme dall’altra parte del mondo.

Il governatore del Massachusetts Charlie Baker ha recentemente guidato una delegazione economica di alto livello per trovare nuove partnership in Israele – l’unico paese in cui ha fatto un viaggio del genere.

Le aziende israeliane stanno guidando l’economia del Massachusetts ed è un esempio di quello che sta succedendo in città di tutti gli Stati Uniti”, dice Goodtree.

Questo fenomeno si è allargata ben oltre New York e la California. Ohio, Michigan, Alabama, Georgia, South Carolina, Vermont e Florida sono tra i molti stati americani che ospitano attivamente e corteggiano le aziende israeliane, e questa lista è in crescita costante.

RetweeTech