Malattie neurodegenerative: azienda israeliana sviluppa terapia con cellule staminali adulte

BrainStorm Israele cellule staminali siliconwadi

La sclerosi laterale amiotrofica (SLA) è una malattia neurodegenerativa progressiva caratterizzata da un deterioramento selettivo dei neuroni motori corticali, del tronco cerebrale e del midollo spinale. Quando i motoneuroni muoiono, i pazienti diventano più deboli e perdono la funzione motoria.

Per la maggior parte dei pazienti, la malattia porta alla morte entro 3-5 anni dalla diagnosi. Il trattamento attualmente disponibile non ferma o inverte la progressione della malattia nella SLA.

La società di biotecnologie BrainStorm Cell Therapeutics Inc. è attualmente impegnata nello sviluppo di terapie di cellule staminali adulte prime nel suo genere derivate da cellule di midollo osseo autologo.

Queste cellule vengono utilizzate per il trattamento di malattie neurodegenerative altamente debilitanti come la sclerosi laterale amiotrofica (SLA), la sclerosi multipla (SM) e la malattia di Parkinson (PD).

Brevetto europeo per BrainStorm

Qualche giorno fa l’Ufficio europeo dei brevetti (EPO) ha concesso a BrainStorm un brevetto di livello europeo intitolato “Cellule staminali mesenchimali per il trattamento delle malattie del Sistema Nervoso Centrale (SNC)”.

Le indicazioni consentite riguardano le cellule isolate e il loro uso nella produzione di un medicamento per il trattamento di una malattia o disordine del Sistema Nervoso Centrale, selezionati dal gruppo costituito da: Parkinson, sclerosi multipla, epilessia, sclerosi laterale amiotrofica, ictus, encefalomielite autoimmune, diabete neuropatia, neuropatia glaucomatosa, morbo di Alzheimer e malattia di Huntingdon.

L’azienda medica israeliana, con uffici negli Stati Uniti, detiene già i diritti per lo sviluppo clinico e la commercializzazione della piattaforma tecnologica NurOwn® utilizzata per produrre cellule autologhe MSC-NTF attraverso un accordo di licenza esclusivo in tutto il mondo.

La piattaforma tecnologica NurOwn®

Utilizzando la piattaforma tecnologica NurOwn®, BrainStorm si concentra sulla realizzazione del potenziale delle terapie cellulari autologhe che cambiano la vita per il trattamento delle malattie neurodegenerative debilitanti.

BrainStorm ha aperto la strada alla produzione di cellule staminali mesenchimali autologhe che secernono fattori neurotrofici (MSC-NTF), sviluppando metodi proprietari per ingegnerizzare, produrre e purificare cellule staminali mesenchimali (MSC-NTF) e necessarie per pazienti con malattie neurodegenerative debilitanti.

BrainStorm Israele terapia cellule staminali adulte

Le cellule autologhe MSC-NTF sono prodotte dalle staminali mesenchimali derivate dal midollo osseo del paziente e differenziate in coltura utilizzando una tecnologia proprietaria.

Le MSC differenziate vengono quindi raccolte e preparate per l’iniezione nel paziente. Le cellule MSC-NTF non sono geneticamente modificate. Questo trattamento può rallentare o stabilizzare la progressione della malattia.

RetweeTech