Lotta contro il cancro: al via la sperimentazione di un nuovo farmaco

L’azienda israeliana Vascular Biogenics (quotata al NASDAQ) ha pubblicato i risultati di una importante sperimentazione di un farmaco per la lotta contro il cancro.

La società ha sede a Or Yehuda ed ha presentato i dati importanti circa l’utilizzo di un farmaco chiamato VB-111. Quest’ultimo è considerato promettente, perché i risultati intermedi hanno evidenziato l’utilità del farmaco nel trattamento di cancro ovarico, tumore della tiroide e cancro al cervello.

Come si evince dal sito della società:

Lo studio condotto sull’utilizzo di VB-111, che ha coinvolto pazienti con glioblastoma recidivante (RGBM), ha dimostrato un miglioramento statisticamente significativo nella sopravvivenza globale nei pazienti trattati con questo farmaco unito al bevacizumab (Avastin®).

Un analista del Chardan Capital Markets ha sottolineato che la tecnologia su cui si basa lo sviluppo del farmaco potrebbe essere utilizzata anche contro altri tipi di cancro, perché utilizza cellule genetiche per togliere alle cellule cancerogene il sangue di cui necessitano per esistere.

Il farmaco ha attirato l’attenzione delle autorità di regolamentazione degli Stati Uniti, perché è in grado di allungare la vita dei malati di cancro.

Come accade per ogni tipo di sperimentazione medica, che ricordiamo è generalmente costituita da varie fasi, rimaniamo in attesa di ulteriori sviluppi.

RetweeTech