L’ONU è alla ricerca di medici israeliani

L’ONU è alla ricerca di medici israeliani. Il capo del dipartimento medico delle Nazioni Unite, il Dott. Gillian Farmer, arriverà prossimamente in Israele con una delegazione del suo dipartimento per condurre un seminario speciale di reclutamento di medici israeliani.

La mossa è stata promossa dall’Ambasciatore di Israele presso le Nazioni Unite Danny Danon, il quale ha sottolineato che Israele è visto come il luogo ideale da cui partire per assumere medici per le attività delle Nazioni Unite in tutto il mondo. La necessità di integrare i medici ha orientato la ricerca verso Israele, la cui sicurezza, le capacità di soccorso e le forze mediche sono una fonte unica di professionisti con un’elevata esperienza nel settore.

L’obiettivo principale dell’organizzazione è quella di integrare medici con esperienza operativa, che permetterà loro di integrarsi nelle posizioni di rilievo.

I medici interessati nella posizione dovranno avere almeno cinque anni di esperienza e la capacità di lavorare in inglese o in francese. Le aree di competenza per le quali le donne sono benvenute, includono traumatologia, medicina di famiglia, pediatria e psichiatria.

Danon ha accolto favorevolmente la decisione delle Nazioni Unite di assumere medici israeliani e ha commentato, secondo Ynetnews:

Il capitale umano di Israele è il segreto del suo successo e le donne israeliane sono in prima linea. L’ONU capisce i vantaggi dei medici israeliani e siamo orgogliosi che scelga Israele come target per i suoi nuovi dipendenti.

Commenti

commentaire(s) jusqu’à présent. Ajouter le votre...

Abonnez-vous à notre newsletter