Leucemia: in Israele nuove sperimentazioni per trovare cure efficaci

Leucemia: in Israele nuove sperimentazioni per trovare cure efficaci. Israele ha un tasso di malati di leucemia molto alto. La maggior parte dei trattamenti oggi si basano su chemioterapia, steroidi e trapianti di cellule staminali. Ma il ricercatore Roi Gazit dell’Università Ben Gurion è a caccia di trattamenti più efficaci e mirati.

Queste le sue parole:

I nostri modelli di trattamento con le cellule staminali contribuiranno a colpire un tipo specifico o sotto-tipo della malattia. Purtroppo, non esiste una cura che vada bene a tutti i malati di leucemia, ecco perché abbiamo bisogno di modelli su misura per ogni paziente.

Gazit si sta concentrando su come sviluppare un trattamento mirato delle cellule tumorali che utilizzano cellule staminali ematopoietiche – le cellule staminali utilizzate nel trattamento del cancro a causa della loro capacità di dividersi e di formare nuovi e diversi tipi di cellule nel sangue.

La ricerca consiste nel prelievo di cellule primarie – cellule in coltura prelevate direttamente da un soggetto – e trasformarle in cellule leucemiche maligne. Esaminando come si sviluppa la leucemia, Gazit sta esplorando un modo per arrestare la leucemia.

I modelli di ricerca sviluppati nel suo laboratorio, nell’ambito di un progetto sostenuto dall’Israel Cancer Research Fund, potrebbero aiutare gli scienziati a sviluppare più tipi di immunoterapia e più modi per utilizzare le cellule staminali per combattere la malattia.

RetweeTech