Le tecnologie agricole delle startup israeliane a sostegno degli agricoltori africani

Le tecnologie agricole delle startup israeliane a sostegno degli agricoltori africani

Le tecnologie agricole sviluppate dalle startup israeliane possono aiutare gli agricoltori in Africa. È quanto sostiene una delegazione africana che nei giorni scorsi è stata in visita in Israele per conoscere le ultime innovazioni in campo agricolo.

Il gruppo, guidato da Agnes Kalibata, presidente di AGRA un’organizzazione che si occupa di prodotti agricoli in Africa, è stato ospitato dall’organizzazione no-profit Start-Up Nation Central (SNC), con sede a Tel Aviv, e ha incontrato rappresentanti dell’industria tecnologica israeliana e funzionari del governo.

L’obiettivo di AGRA, fondata nel 2006, è di ridurre la povertà e la fame in Africa investendo in agricoltura. L’organizzazione opera in tutto il continente con milioni di piccoli agricoltori – che costituiscono il 70% della popolazione africana – per incrementare la produttività e i redditi delle aziende agricole.

Come riporta il Times of Israel, l’idea della delegazione africana è di individuare in Israele le tecnologie agricole che sono “pertinenti con le sfide presenti in Africa”.

Gli agricoltori africani lottano contro il suolo improduttivo, le forniture d’acqua inaffidabili e i semi di bassa qualità. La visita della delegazione di AGRA in Israele, conosciuta come Startup Nation, è servita per identificare le tecnologie che possono essere implementate sul campo, ma anche le persone che potranno comprendere le sfide future e sviluppare prodotti su misura per queste esigenze.

Gli imprenditori israeliani interessati a schierare le loro tecnologie in Africa, a settembre parteciperanno all’African Green Revolution Forum, una conferenza sull’agricoltura che si terrà a Kigali, in Ruanda. Saranno presenti circa 2.000 agricoltori e funzionari governativi africani, a cui gli imprenditori israeliani mostreranno le loro tecnologie e studieranno i bisogni locali.

Shira Goldblum, responsabile delle partnership strategiche di Start-Up Nation Central, ha dichiarato:

“AGRA ha il compito di trasformare l’agricoltura africana. Aiutare i contadini africani a diventare imprenditori agricoli di successo e sostenibili è un’opportunità estremamente importante. La delegazione giunge in un momento in cui sia gli agricoltori africani che gli imprenditori agroalimentari israeliani possono concretamente implementare le più recenti tecnologie per affrontare gli ostacoli storici, economici e ambientali che impediscono la crescita sostenibile delle aziende agricole”.

RetweeTech