La soluzione israeliana per l’occhio pigro

La soluzione israeliana per l’occhio pigro. L’ambliopia (o “occhio pigro”), è una malattia che provoca un deficit dell’acutezza visiva, colpisce tra il 3 ed il 5% della popolazione generale e di solito viene trattata coprendo con un patch l’occhio più forte, al fine di costringere il cervello ad utilizzare la vista dell’occhio più debole.

Eppure solo il 60% raggiunge alla fine una vista normale. L’azienda israeliana Medisim sta lavorando per commercializzare un nuovo approccio, gli occhiali-video BinoVision, basati sulla ricerca che dimostra che il cervello può essere stimolato a migliorare la funzione visiva. Il sofisticato dispositivo presenta viste separate e indipendenti della stessa immagine per ciascun occhio.

Gli occhiali high-tech si collegano a qualsiasi sorgente video in streaming, come ad esempio un modem via cavo, computer portatili, console di gioco o anche smartphone, trasformando qualsiasi contenuto – film, cartoni animati, giochi, video musicali, spettacoli televisivi – in un modo divertente di terapia. Questo nuovo approccio è ideale soprattutto per i bambini, ai quali è difficile far accettare l’imposizione di una benda che copra loro solo un occhio.

Il dispositivo è dotato di una funzione di registrazione che consente al medico di monitorarne l’utilizzo. L’azienda comunica che più di un quarto dei bambini hanno utilizzato gli occhiali per periodo più lunghi perché non volevano smettere di utilizzarli.

Un’ora al giorno

Lo scorso anno, il Dott. Chaim Stolovitch, capo dell’unità di Oftalmologia & Strabismo Pediatrico del Tel Aviv Medical Center ha presentato i risultati dello studio clinico ai medici dell’Association for Research in Vision and Ophthalmology durante una conferenza a Seattle.

Abbiamo chiesto ai bambini di usare gli occhiali BinoVision per 60 minuti al giorno – che potrebbero essere divisi in due sessioni di 30 minuti ciascuna – sei giorni alla settimana per tre mesi. Abbiamo valutato la loro acuità visiva ogni quattro settimane e chiesto ai pazienti di tornare per il follow-up più tardi per vedere i miglioramenti ma soprattuto il mantenimento di quest’ultimi.

I risultati sono stati migliori rispetto all’utilizzo di patch o colliri.

BinoVision è un trattamento efficace, mai noioso e non richiede l’applicazione di patch. Il miglioramento è veloce e senza effetti negativi sulla salute.

occhio-pigro-cura

Medisim ha recentemente richiesto l’approvazione da parte della Food and Drug Administration.

L’azienda, fondata nel 1995 a Neve Ilan, sviluppa, produce e commercializza dispositivi medici per uso domestico e professionale con brevetti registrati in tutto il mondo.

Medisim si augura che in futuro la stessa tecnologia possa essere adattata anche per i bambini ancora più piccoli. In Israele, i genitori sono incoraggiati a far effettuare ai propri figli una visita dall’oftalmologo pediatrico già a sei-otto mesi per controllare i fattori di rischio per l’ambliopia, perché un intervento precoce può prevenire l’occhio pigro in via di sviluppo.

Photo Credit | BinoVision 

RetweeTech