La Cina apre le porte a Israele

La Cina apre le porte a Israele. La Silicon Valley cinese incontra l’innovazione israeliana, infatti, il governo cinese ha annunciato l’apertura di un centro all’avanguardia per la tecnologia israeliana con Compass Ventures.

Il centro sarà stabilito nel distretto di Zhong Guan Cun di Pechino, considerato la Silicon Valley cinese, che consente alle aziende e alle imprese israeliane di presentare le proprie tecnologie a un ampio segmento della comunità imprenditoriale in Cina.
Il presidente della Compass Ventures, il Dott. Ronen Dagon, ha dichiarato:

L’istituzione del centro è un altro passo verso il miglioramento della collaborazione tecnologica tra la Cina e Israele. Compass Ventures esporrà le imprese e le startup israeliane all’Asia orientale, che è attualmente considerata il mercato in più rapida crescita del mondo.

Questa apertura segna un passo importante nella partnership tra i due paesi che sta diventando sempre più solida e fruttuosa. Gli imprenditori israeliani sono molto richiesti in Cina, soprattutto nel campo della telefonia mobile, tecnologie web, giochi, cleantech, Agrotech e la salute digitale, tutte aree che dimostrano l’alta professionalità mostrata da Israele.

RetweeTech