Israele stanzia fondi per lo sviluppo di tecnologie per disabili

Israele stanzia fondi per lo sviluppo di tecnologie per disabili. Israele, nell’ambito degli sforzi per aiutare a migliorare la vita delle persone con bisogni speciali, stanzia 3 milioni di shekel per lo sviluppo di tecnologie per disabili. La scorsa settimana, l’Israel Innovation Authority si è riunito per discutere su una serie di progetti per lo sviluppo di soluzioni tecnologiche al servizio della disabilità assegnando 3 milioni di NIS (circa 842.000 dollari) ai progetti.

Tra i progetti approvati vi sono anche due applicazioni rivolte ai bambini con Disturbo dello Spettro Autistico (Autismo). La prima applicazione mira ad agevolare una comunicazione più efficace con i bambini autistici, mentre la seconda si concentra sull’aiutare i bambini a sviluppare le loro abilità sociali.

L’Autorità ha inoltre approvato lo sviluppo di un sistema tecnologicamente innovativo per aiutare i pazienti con disabilità visive. Il sistema consentirà ai non vedenti di ricevere informazioni che li aiuteranno ad orientarsi negli spazi pubblici e a svolgere le varie attività quotidiane.

Un altro progetto approvato è per lo sviluppo di un dispositivo elettromeccanico destinato ad uffici aperti al pubblico. Il dispositivo consentirà alle persone costrette a deambulare con la sedia a rotelle di aprire le porte utilizzando i loro cellulari. E ancora, un altro progetto sta lavorando allo sviluppo di dispositivi di comunicazione accessibili, ma accurati, che consentiranno ai disabili con gravi limitazioni fisiche, come i pazienti affetti da Sclerosi Laterale Amiotrofica (SLA), di comunicare attraverso il solo movimento delle loro pupille.

Il ministro dell’Economia e dell’Industria israeliana Eli Cohen ha dichiarato:

Questi fondi sono stati stanziati per sviluppare tecnologie volte a aiutare le persone con disabilità ad affrontare sfide quotidiane, aumentare la consapevolezza e sostenere le imprese che integrano persone con esigenze particolari. Come società, dobbiamo promuovere la pari opportunità e mi congratulo con l’uso di una delle nostre maggiori risorse, l’innovazione israeliana, per affrontare queste sfide particolari. Questi progetti possono realmente cambiare le vite delle persone.

Nachum Itzkovich, presidente in carica dell’Israel Innovation Authority, ha dichiarato:

Una delle missioni chiave dell’Autorità è quella di sfruttare le innovazioni israeliane per aiutare coloro che hanno esigenze particolari. La tecnologia israeliana può contribuire a migliorare la vita di coloro che affrontano queste sfide quotidiane.

Il Dipartimento delle sfide sociali dell’Autorità è responsabile della ricerca e dello sviluppo sociale destinato a far fronte a sfide sociali e ambientali come l’aumento e la diversificazione del numero di persone impiegate nell’industria high-tech e la creazione di soluzioni tecnologiche per i vari settori che affrontano sfide uniche, in Israele e in tutto il mondo.

RetweeTech