Israele: Intervento salvavita unico nel suo genere a bambina con intestino fuori dal corpo

israele-intervento-salvavita-unico-nel-suo-genere-a-bambina-con-intestino-fuori-dal-corpo

Israele: Intervento salvavita unico nel suo genere a bambina con intestino fuori dal corpo. Una bambina, il cui intestino era stato visto fuori dal corpo mediante una ecografia, ha subìto dopo la nascita un intervento chirurgico – il primo del genere nel mondo – presso l’Hadassah University Medical Center di Ein Kerem a Gerusalemme.

La piccola è nata con un rarissimo difetto congenito nello sviluppo dei muscoli della parete addominale chiamato onfalocele. In tali casi, l’intestino e talvolta il fegato e altri organi, restano fuori dell’addome in un sacco.

Il padre della bambina, Ahmed (il cui cognome non è stato comunicato per proteggere la privacy), ha detto al Jerusalem Post che inizialmente in un altro centro si era ipotizzato l’aborto, perché la piccola difficilmente sarebbe potuta sopravvivere. I genitori hanno però scelto di affidarsi nelle mani dei medici israeliani dell’Hadassah.

Nonostante l’amniocentesi avesse dato esito negativo, la bambina alla nascita presentava una grande apertura nell’addome da cui usciva intestino e sacco amniotico.

Per questo intervento chirurgico è stata utilizzata una tecnologia innovativa inventata da un chirurgo plastico di Ra’anana, il Dott. Morris Topaz, per la prima volta applicata per un difetto congenito in un neonato.

L’intestino della neonata è stato inserito in un contenitore speciale subito dopo la nascita. Il Dott. Vadim Kapoler, un chirurgo pediatrico dell’Hadassah, ha riposizionato l’intestino nel posto corretto e ha richiuso l’apertura addominale mediante delle particolare fascette invece di utilizzare le tradizionali tecniche di sutura.
Arbell, uno dei pediatri nel team,  ha sottolineato che questo nuovo dispositivo per tale operazione non è riportato nella letteratura medica mondiale ma di fatto ha salvato la vita della bimba.
Photo credit: HADASSAH UNIVERSITY MEDICAL CENTER via Jpost

Commenti

commentaire(s) jusqu’à présent. Ajouter le votre...

Abonnez-vous à notre newsletter