Israele: Boom economico per il settore della salute digitale

Israele: Boom economico per il settore della salute digitale. Israele ha circa 385 aziende attive nel campo della sanità digitale, secondo un rapporto che collega le realtà internazionali con l’innovazione israeliana.

In particolare, vi è un sottosettore, quello degli strumenti per la salute, che è salito alle stelle con circa 174 aziende dedicate (45 per cento del settore nel suo complesso). Questo sottosettore comprende le aziende che forniscono strumenti basati sull’utilizzo di software per aiutare le persone a tenere traccia, gestire e trattare le proprie condizioni di salute.

Il rapporto è stato pubblicato in vista del 16° incontro annuale MIXiii BIOMED 2017, una conferenza internazionale su vita e scienza che si terrà dal 23 al 25 maggio a Tel Aviv.

Il mondo digitale sta rapidamente trasformando il settore sanitario e con esso anche la condizione di passività dei pazienti. Quest’ultimi infatti stanno diventando consumatori attivi di assistenza sanitaria. Gli esperti dicono che Israele sia un giocatore importante in questa tendenza globale di empowerment del paziente, con numerosi dispositivi medici, cartelle cliniche elettroniche e molto altro.

Secondo il rapporto, il settore israeliano della sanità digitale è cresciuto in modo significativo nel 2016. La somma degli investimenti lo scorso anno è stato di 183 milioni di dollari, con un aumento di quasi il 30% rispetto al 2015. Gli strumenti per la salute e le analisi rappresentato oltre il 70% del volume di operazioni del 2015 e del 2016.

Il sottosettore di analisi per la salute, composto da 85 aziende israeliane che raccolgono e analizzano i dati per prevedere, prevenire, diagnosticare e trattare le malattie, ha ricevuto la maggior parte dei finanziamenti negli ultimi due anni: 84 milioni di dollari nel 2015 e 58 milioni di dollari nel 2016.

Un altro sottosettore che ha ricevuto notevoli finanziamenti nel 2016, circa 55 milioni di dollari è quello che si occupa del flusso del lavoro clinico, ovvero quella aziende che consentono a ospedali, cliniche e laboratori di lavorare in modo più efficiente. La tecnologia indossabile è un settore che ha ricevuto 46 milioni di dollari (il 25% del totale degli investimenti) nel 2016.

Commenti

commentaire(s) jusqu’à présent. Ajouter le votre...

Abonnez-vous à notre newsletter