Intel e Mobileye svelano la prima macchina autonoma

Intel e Mobileye svelano la prima macchina autonoma. Il CEO di Intel Corp., Brian Krzanich, al Consumer Electronics Show (CES) 2018 di Las Vegas ha annunciato la prima macchina autonoma gestita con la tecnologia sviluppata dall’israeliana Mobileye.

La straordinaria tecnologia di Mobileye elabora le informazioni che le macchine “vedono” grazie ad alcune telecamere e sensori.

L’auto comprende 12 telecamere, radar, scanner laser e tecnologie informatiche sviluppate da Mobileye e Intel. Ci sono tre telecamere ad alta risoluzione nella parte anteriore della vettura che abilitano un campo di visione a 180 gradi e il processore dell’immagine della macchina è in grado di vedere fino a una distanza di 300 metri.

Nel suo discorso Krzanich ha anche annunciato che 2 milioni di veicoli BMW, Nissan e Volkswagen a breve utilizzeranno la tecnologia Road Experience Management (REM) di Mobileye per raccogliere i dati necessari per costruire e aggiornare le mappe a basso costo e ad alta definizione.

Nel mese di marzo 2017 le due aziende sono state sotto i riflettori perché la Intel ha acquistato Mobileye per un valore che oscilla tra i 14 ed i 15 miliardi di dollari, diventando così il più grande affare concluso nella storia dell’high-tech israeliano.

 

RetweeTech