Innovativa tecnologia che produce idrogeno sicuro e pulito da Technion e startup H2Pro

Technion startup H2Pro innovativa tecnologia idrogeno sicuro pulito Israele

I ricercatori del Technion – Israel Institute of Technology di Haifa hanno sviluppato una tecnologia innovativa, pulita, economica e sicura per la produzione di idrogeno.

Lo sviluppo è avvenuto in collaborazione con il team che ha fondato la popolare app telefonica israeliana Viber, da questa partnership è stata fondata la startup H2Pro, che sta lavorando alla commercializzazione dell’innovativa tecnologia.

L’innovativa tecnologia E-TAC

H2Pro utilizza una tecnologia di scissione dell’acqua chiamata E-TAC (sostanza chimica elettrochimica attivata termicamente) che estrae l’idrogeno dall’acqua separandolo dall’ossigeno. L’acqua è composta da una molecola di idrogeno e due molecole di ossigeno.

La rimozione dell’idrogeno dall’acqua è l’unico modo ecologicamente pulito per produrre idrogeno liquido, ma è inefficiente e costoso. Di conseguenza, l’idrogeno non è decollato per la produzione di elettricità. Quasi tutto l’idrogeno prodotto oggi proviene da combustibili fossili che rilasciano emissioni nocive di CO2.

La ricerca, parte del Nancy e Stephen Grand Technion Energy Program (GTEP), come riporta il sito del Technion, è stata condotta dal professor Avner Rothschild del Dipartimento di Scienza e Ingegneria dei Materiali e dal professor Gideon Grader della Facoltà di Ingegneria Chimica, insieme al dottor Hen Dotan e alla dottoressa Avigail Landman, uno studente di dottorato sotto la supervisione congiunta del prof. Grader e del prof. Rothschild.

La tecnologia E-TAC è stata sviluppata dal prof. Gideon Grader, dal prof. Avner Rothschild e dal dottor Hen Dotan del Technion. La loro ricerca è stata avviata all’inizio di quest’anno nella nuova startup H2Pro di Cesarea.

Il sistema di scissione dell’acqua

Il sistema di scissione dell’acqua E-TAC è efficiente al 98,7% e potrebbe ridurre del 50% i costi delle apparecchiature per produrre idrogeno, secondo i risultati della ricerca di H2Propubblicata sulla rivista Nature Energy.

Technion startup H2Pro sviluppano tecnologia idrogeno sicuro pulito siliconwadi

Se l’E-TAC, si legge in un articolo di Israel21c, si rivelasse la migliore messa a punto da H2Pro, l’idrogeno potrebbe diventare un vettore energetico ideale per un mondo decarbonizzato. Un chilogrammo di idrogeno contiene una quantità di energia pari a 3,8 litri di benzina.

L’idrogeno può essere immagazzinato per anni, trasportato facilmente e utilizzato per generare calore (bruciandolo) o elettricità (nelle celle a combustibile).

L’unico prodotto di scarto derivante dall’uso dell’idrogeno è l’acqua pura.

Credit foto Israel Institute of Technology

RetweeTech