India adotta tecnologia israeliana per l’agricoltura

India adotta tecnologia israeliana per l’agricoltura. Il Ministro indiano dell’Agricoltura Radha Mohan Singh ha recentemente comunicato che l’India utilizzerà la tecnologia israeliana per la conservazione dell’acqua ed altre tecnologia rurali per abbattere i costi di produzione e per aiutare la nazione a gestire meglio le sue risorse idriche.

La tecnologia agricola di Israele è nota in tutto il mondo. Israele, uno Stato dove la scarsità d’acqua è di grandi dimensioni, è emerso come uno dei principali produttori di frutta e verdura.

A tal proposito, l’omologo israeliano Uri Ariel ha detto che entrambi i paesi mostreranno al mondo come utilizzare l’acqua senza sprechi e ottenere più prodotti.

Siamo impegnati in accordi con l’India (nei settori dell’agricoltura e nella gestione delle risorse idriche). Sono felice che di vedere come entrambi i paesi si stiano avvicinando per sviluppare migliori pratiche agricole.

Il Ministro dell’Haryana (uno stato dell’India settentrionale) Manohar Lal Khattar ha elogiato lo Stato di Israele  per la sua tecnologia agricola. Infatti Khattar ha sottolineato come sia motivo di orgoglio che un certo numero di progetti siano stati eseguiti in Haryana in cooperazione con Israele.

La nuova tecnologia potrebbe aiutare l’intero stato.

RetweeTech