Il Regno Unito affida la sua sicurezza informatica a Israele

Il Regno Unito affida la sua sicurezza informatica a Israele. Le banche, le società assicurative e di telecomunicazioni sono alla ricerca di Israele per trovare soluzioni di sicurezza informatica, come parte dello sforzo del governo britannico per aumentare la protezione dagli attacchi hacker.

Recentemente, imprese come Aviva Insurance, BT, Goldman Sachs, RBS, Visa e altri, hanno ospitato 12 startup israeliane che si occupano di cyber-sicurezza, in una serie di eventi che si sono svolti a Londra. Le startup che hanno visitato la Gran Bretagna fanno parte di TeXchange, un programma istituito dall’ambasciata britannica in Israele che collega le aziende britanniche con “soluzioni digitali promettenti“.

Un rapporto governativo pubblicato nel mese di agosto, ha mostrato che le maggiori aziende e no-profit britanniche hanno un urgente bisogno di fare di più per proteggersi dalle minacce online.

Lo UK Israel Tech Hub, un team all’interno dell’ambasciata, cerca di affrontare la crescente minaccia collegando le società britanniche alle tecnologie israeliane.

Questo il commento di Ayelet Mavor, direttore dello UK British Tech Hub:

Israele è un importante player mondiale nelle soluzioni di sicurezza informatica, sia commerciali sia nell’ambito della ricerca.

Ci sono circa 400 società israeliane di cyber-sicurezza, e l’industria locale ammonta a circa l’8% delle esportazioni globali in termini informatica. Le aziende britanniche possono ottenere un vantaggio competitivo per le loro esigenze di sicurezza collaborando con l’industria di cyber-sicurezza di Israele.

TeXchange, organizzato annualmente dallo UK Tech Hub, ha già portato a più di 20 accordi firmati UK-Israele. Negli anni precedenti, TeXchange si è concentrata sul retail-tech, fintech, smart mobility e altre aree. Centinaia di aziende britanniche e oltre 60 startup israeliane hanno partecipato negli ultimi anni ad attività TeXchange, ed il programma di quest’anno vanta la più ampia partecipazione che il Regno Unito abbia avuto fino ad oggi.

Le società israeliane che hanno partecipato includono: CyberwriteCyberbitCySurSecuredTouchSAM Seamless NetworkCronus Cyber  TechnologiesGuardiCore, BigIDCymulateSecuPiDyadic Security.

RetweeTech