Ictus e aneurisma: da Israele due dispositivi per un trattamento di successo

Ictus e aneurisma: da Israele due dispositivi per un trattamento di successo. Con base a Yokneam l’azienda israeliana Rapid Medical sviluppa dispositivi interventistici neurovascolari. L’ictus è la principale causa di disabilità nel mondo e la seconda causa più frequente di morte. Gran parte degli episodi sono causati da un blocco nei vasi che forniscono apporto di sangue al cervello, il resto è causato da una rottura di questi vasi.

Ad esempio il TIGERTRIEVER è l’unico dispositivo di rivascolarizzazione controllabile e completamente visibile che può essere regolato dal medico per adattarsi perfettamente alle dimensioni dei vasi sanguigni ostruiti che causano gli ictus.

Il Comaneci è il primo dispositivo completamente visibile per l’aneurisma ed è destinato a fornire assistenza temporanea per l’embolizzazione degli aneurismi intracranici.

Entrambi i dispositivi si avvalgono di tecnologie proprietarie che permettono di sviluppare dispositivi medici neurovascolari sicuri ed efficaci per i pazienti, e che soddisfino le esigenze dei medici.

Recentemente l’azienda ha chiuso un round di finanziamenti – pari a 9 milioni di dollari – guidato dall’israeliano BRM Group e dal cinese Shanghai Israel Investment Fund con la partecipazione Winnovation Capital e Gefen Capital.

Grazie a questo investimento l’azienda è sicura di riuscire a raggiungere gli obiettivi clinici e commerciali per far arrivare i prodotti in tutta Europa e negli Stati Uniti.

 

RetweeTech