Gigante giapponese delle telecomunicazioni investe in azienda israeliana di cyber-sicurezza

Gigante giapponese delle telecomunicazioni investe in azienda israeliana di cyber-sicurezza. L’israeliana Cybereason che si occupa di cyber-sicurezza ha ricevuto 100 milioni di dollari dal gigante giapponese delle telecomunicazioni SoftBank Corp.

Con sede a Boston ed con un centro di ricerca e sviluppo a Tel Aviv, Cybereason offre soluzioni all’avanguardia per la sicurezza informatica.

Questo il commento del co-fondatore e CEO di Cybereason Lior Div:

Siamo entusiasti della nostra crescita incredibile, ma non siamo mai soddisfatti perché gli hacker hanno ancora un grande vantaggio rispetto alla stragrande maggioranza delle imprese. Questo nuovo finanziamento ci permette di aumentare la nostra crescita attraverso nuovi canali di distribuzione e di sviluppare nuove tecnologie. Il nostro partenariato con SoftBank, che ha una forza vendita formidabile con una portata globale, ci permetterà anche di espandere ulteriormente la nostra presenza nel mercato della sicurezza informatica.

Fondata da veterani delle unità di intelligence d’elite dell’IDF (8200), Cybereason offre anche antivirus di nuova generazione e servizi di monitoraggio.

Queste le parole del CEO di SoftBank Ken Miyauchi:

I prodotti Cybereason sono davvero sorprendenti. SoftBank ha testato una serie di prodotti di sicurezza informatica provenienti da tutto il mondo, ma i prodotti di Cybereason sono di gran lunga migliori di quelli dei loro concorrenti. Crediamo fortemente che Cybereason possa diventare uno dei leader mondiali nella sicurezza informatica.

RetweeTech