Farmaco contro il melanoma combatte il cancro colorettale

I ricercatori dell’Università Ebraica di Gerusalemme hanno scoperto un collegamento tra il tumore colorettale (o carcinoma del colon-retto) e il melanoma (il tumore della pelle più pericoloso). Lavorando sui topi di laboratorio che simulano fedelmente la malattia umana del melanoma, hanno scoperto che un farmaco chiamato NT 157 utilizzato contro il cancro della pelle risulta essere sorprendentemente efficace nella lotta contro i tumori maligni del colon-retto. Il Prof. Alexander Levitzki ed il suo team dell’Università di Gerusalemme hanno pubblicato i risultati degli studi all’interno della rivista Oncogene.

Il cancro è una malattia molto complessa in cui il tumore invade anche il tessuto circostante ed il sistema immunitario per facilitare lo sviluppo. Questo spiega perché la terapia tumorale è così difficile da trovare. I ricercatori si sono resi conto che non solo il tumore deve necessariamente essere preso di mira ma che anche il micro-ambiente ed il sistema immunitario necessita di essere bersagliato.

Dagli studi è emerso che il farmaco NT 157 ha un potenziale uso per combattere il melanoma metastatico umano. La molecola deve essere ulteriormente testata e valutata sull’uomo, ma questa famiglia unica di composti inibisce l’azione delle proteine all’interno del tumore stesso. Il Prof. Levitzki ha spiegato che le molecole bersagliano due differenti proteine che hanno meccanismi di azione completamente diversi.

Questa azione è non era prevista dagli scienziati.

I medici dimostrano che a causa della doppia funzione di targeting, il farmaco riesce a sopprimere sia il tumore che il microambiente; un’attività altamente efficace contro il cancro al colon.

RetweeTech