Eye-Net: il sistema che riduce gli incidenti stradali tramite smartphone

Eye-Net il sistema che riduce gli incidenti stradali tramite smartphone

È possibile ridurre il numero degli incidenti stradali tramite smartphone. L’innovativo sistema di prevenzione degli incidenti si chiama Eye-Net e fornisce avvisi pre-scontro in tempo reale a veicoli e pedoni tramite cellulare e facendo affidamento su reti mobile già esistenti.

A progettare il sistema è stata l’azienda Foresight Automotive Ltd., con sede in Israele a Ness Ziona, che nei mesi scorsi ha annunciato di aver completato con successo una prova della sua tecnologia su telefoni cellulari Android e iOS. La sperimentazione ha segnato il completamento dello studio di fattibilità del sistema.

Eye-Net™ viene implementato su smartphone e server basati su cloud che operano su reti cellulari esistenti e non richiede l’installazione di un hardware dedicato.

Il sistema si basa sulla tecnologia Cellular Vehicle to Everything (C-V2X), che permette ai veicoli di interagire con tutto ciò che li circonda. In particolare potranno connettersi tra di loro, scambiare informazioni con le infrastrutture e con pedoni o ciclisti.

In questi ultimi casi sarà sufficiente che la persona a piedi o in bici abbia con sé un telefono cellulare. Solo grazie alla combinazione di tutti questi fattori, la macchina sarà consapevole delle figure coinvolte nella circolazione della strada. In caso di un possibile incidente in arrivo, l’applicazione fornisce immediatamente avvisi visivi, audio e tattili.

Nei vari scenari realistici della sperimentazione, Foresight ha soddisfatto tutti gli obiettivi e gli indicatori predefiniti per l’utilizzo in tempo reale del sistema Eye-Net™ in modo da consentire a tutti gli utenti della strada (automobilisti, ciclisti, motociclisti) di frenare in modo sicuro e puntuale.

Eye-Net il sistema che riduce gli incidenti stradali tramite smartphone

Durante la fase di test, le informazioni sono state trasmesse in tempo reale al centro di controllo e su una mappa è stata mostra la posizione e l’ora in cui si sono verificati gli scontri simulati, nonché la classificazione degli automobilisti coinvolti.

La tecnologia è progettata sia per gli ambienti urbani che per gli scenari ad alta velocità così da fornire protezione agli automobilisti più esposti a possibili incidenti su strada.

Il sistema dell’azienda israeliana dimostra che la comunicazione “intelligente” tra veicoli, pedoni e semafori può essere utile per identificare e avvisare tutti gli utenti della strada di una collisione imminente, riducendo significativamente il numero di incidenti.

La società, fondata nel 2015, è focalizzata sulla progettazione, lo sviluppo e la commercializzazione della tecnologia di rilevamento per la guida autonoma basata su algoritmi avanzati che integrano l’analisi video 3D per l’elaborazione delle immagini e la fusione dei sensori.

RetweeTech