Elli•Q, il robot israeliano che fa compagnia ai nonni

Elli•Q, il robot israeliano che fa compagnia ai nonni. Elli•Q è un compagno robotico frutto della startup israeliana Intuition Robotics, che sta sperimentando tecnologie sociali. La missione del robot è quella di mantenere gli anziani impegnati aiutandoli a connettersi con le tecnologie di oggi, tra cui video chat, giochi online, social media e altri modi per rimanere in contatto con il mondo esterno.

Questo è il commento che Dor Skuler, CEO e fondatore di Intuition Robotics, ha rilasciato a ISRAEL21c:

Abbiamo deciso di creare questa azienda per avere un impatto sociale positivo. Anche se non ci aspettiamo che un robot possa risolvere il problema della solitudine, pensiamo che la tecnologia possa superare le barriere e unire le persone sole.

La solitudine è una crescente preoccupazione per la salute pubblica in tutto il mondo.

La solitudine e l’isolamento sociale sono il risultato della longevità e la tecnologia ha fatto peggiorare il problema perché chiede ai più anziani di imparare ad usare strumenti sempre più complessi al fine di realizzare anche il più semplice dei compiti.

Elli•Q è stato progettato per essere emotivo, autonomo e facilmente comprensibile. Il robot usa l’apprendimento automatico per acquisire le preferenze, il comportamento e la personalità del suo proprietario, e in modo proattivo raccomanda attività sulla base dei dati inseriti.

Un prototipo di Elli•Q ha fatto il suo debutto in pubblico al Design Museum di Londra come parte della mostra New Old: Designing for our Future Selves dello scorso febbraio, che esamina come i nuovi approcci per l’invecchiamento, dall’abbigliamento robotico alle automobili senza conducente, possano aiutare le persone in età avanzata a condurre una vita più piena, più sana e più gratificante.

Un altro obiettivo è quello di aiutare a mantenere gli anziani fisicamente e mentalmente attivi. Proprio per far fronte a questa necessità, Elli•Q richiede agli utenti di impegnarsi, consiglia libri, musica o audiolibri, suggerisce di fare una passeggiata, e con l’aiuto di un assistente personale, ricorda agli utenti appuntamenti e farmaci.

Il disegno pionieristico di Elli•Q è una collaborazione con il famoso designer industriale Yves Béhar ed il suo studio, il Fuseproject.

Elli•Q non vuole assolutamente sostituirsi alla necessaria interazione umana, ma può essere un importante fattore di motivazione nel mantenere gli anziani sani e attivi anche quando solo soli.

Al momento, Elli•Q è solo un prototipo. Skuler sottolinea che i primi test verranno effettuati a San Francisco e in Israele.

RetweeTech