Diabete: società sta sviluppando meccanismo con cellule staminali eliminando gli aghi

Diabete Kadimastem Israele siliconwadi

La società biofarmaceutica israeliana Kadimastem è al lavoro per rivoluzionare il trattamento del diabete.

L’obiettivo dell’azienda è di rendere gli aghi un ricordo del passato in modo particolare per i pazienti che dipendono dall’insulina. L’idea è di sviluppare un dispositivo interno che possa creare l’insulina da sola.

I principali tipi di diabete

Il diabete è una malattia metabolica caratterizzata da un eccesso di zucchero nel sangue.

Ci sono due tipi principali di diabete: di tipo 1 che si verifica quando il pancreas non può creare abbastanza insulina, l’ormone responsabile della riduzione dei livelli di zucchero nel sangue. Mentre il diabete di tipo 2 si verifica quando le cellule diventano resistenti all’insulina.

Dal momento che il corpo non può produrre l’insulina necessaria, tutte le persone con diabete di tipo 1 devono ricevere l’insulina da una fonte esterna. A loro si aggiunge circa il 30% dei pazienti diabetici di tipo 2 che diventano anch’essi insulino-dipendenti.

La soluzione di Kadimastem

L’obiettivo di Kadimastem, come spiega Israel 21c in un articolo, è di creare autonomamente le cellule necessarie alla produzione di insulina dalle cellule staminali embrionali umane.

Per prevenire un possibile rifiuto delle cellule sane da parte del sistema immunitario, l’azienda israeliana ha progettato un dispositivo di incapsulamento ora in fase di sviluppo insieme a due partner aziendali.

Su questo aspetto Kfir Molakandov, responsabile del progetto per il diabete di Kadimastem, ha spiegato:

“Il nostro dispositivo isola le cellule, impiantate, dal sistema immunitario del paziente, ma allo stesso tempo consente loro di funzionare efficacemente per un periodo di tempo. L’inserimento del dispositivo sarà una procedura medica di importanza non rilevante. Il paziente non sentirà il dispositivo e non dovrà fare niente con questo. È possibile solo che dovrà sostituire questi dispositivi una volta all’anno o una volta ogni due anni”.

L’arrivo sul mercato

Il sistema di produzione di insulina di Kadimastem è ora in fase di pre-test, e per arrivare agli studi clinici ci vogliono ancora diversi anni. Il sistema funziona già sugli animali.

Un altro dei prodotti dell’azienda israeliana con sede in Israele, presso il Weizmann Science Park a Ness Ziona, è un trattamento con cellule staminali per la malattia della SLA che è già in fase di sperimentazione clinica.

RetweeTech