Da Israele un trattamento per il Glaucoma in un “batter d’occhio”

BELKIN Laser, è una startup israeliana che ha presentato un esclusivo trattamento laser della durata di un secondo per combattere il glaucoma. L’obiettivo è rivoluzionare l’accesso alla cura, diventando la scelta di prima linea per i pazienti di tutto il mondo.

Si stima che 64 milioni di persone in tutto il mondo soffrano di glaucoma. Questo numero dovrebbe raggiungere 112 milioni di pazienti entro il 2040. Oggigiorno, gli specialisti utilizzano un laser tradizionale (laser trabeculoplastica LTP) motivo per cui BELKIN Laser è stato progettato per rendere il trattamento del laser per il glaucoma accessibile tramite tutti gli oftalmologi.

Ciò significa che oltre 200.000 oculisti di tutto il mondo avranno la possibilità di offrire ai loro pazienti la terapia di Belkin laser.

Come funziona il Belkin Laser

  • Trattamento annuale: in sostituzione del quotidiano con l’uso dei colliri;
  • Più confortevole per il paziente: non invasivo, senza contatto, istantaneo e indolore;
  • Rapido: il medico oculista attiva il laser con la singola pressione di un pulsante ed il trattamento dura un secondo;
  • Facile apprendimento ed utilizzo per i medici: curva di apprendimento automatizzata.

La facilità d’uso e l’economicità del trattamento BELKIN Laser risolveranno il problema della disponibilità di terapia per il glaucoma in tutto il mondo.
Le conseguenze umane, sociali ed economiche del suo successo sono incalcolabili.

RetweeTech